I 6 falsi miti legati all'abbronzatura

Ecco dei falsi miti legati all'abbronzatura, per prendere il sole senza problemi.

Quanti falsi miti sull'abbronzatura conosciamo? Purtroppo tantissimi e mettiamo così a rischio la salute della nostra pelle. La dermatologa Norma Cameli, responsabile di Dermatologia estetica dell'Istituto dermatologico San Gallicano di Roma, ci spiega quali sono:


  1. La protezione 50 non fa abbronzare: FALSO, ci fa prendere il sole in maniera graduale e duratura, proteggendo la pelle.
  2. La protezione dura tutto il giorno: FALSO, bisogna applicarla ogni due ore, dopo il bagno in mare e dopo aver sudato.
  3. I prodotti waterproof sono resistenti al 100% all'acqua: FALSO.
  4. I solari non hanno una scadenza: FALSO, la scadenza, solitamente di un anno, va rispettata.
  5. Il sole non fa venire le rughe: FALSO, l'80% del fotoinvecchiamento della pelle è dovuto ai danni del sole. Viso e decollete sono più esposti.
  6. Il sole non fa male ai capelli: FALSO, troppo sole in estate può favorire la caduta dei capelli in autunno.

Via | Ansa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail