Pitaya, gli effetti benefici per il nostro intestino

La Pitaya è un frutto comunemente noto con il nome di “dragon fruit”, un frutto che possiede innumerevoli proprietà benefiche.

La Pitaya è un frutto dalle tantissime proprietà benefiche. Si presenta generalmente con un colore rosso intenso (ma alcuni tipi di Pitaya possono essere anche rosa o gialli) ed è estremamente ricco di sostanze nutritive. I dragon fruit (questo è il nome con cui è comunemente noto questo frutto) sono molto ricchi di vitamina C, B1, B2 e B3, e di minerali come ferro, calcio e fosforo. Questo particolare frutto è inoltre ottimo per mantenere il peso corporeo, e soddisfare il palato, oltre che gli occhi, grazie al suo aspetto fresco e divertente.

Secondo gli esperti, la Pitaya sarebbe un frutto ottimo per diminuire i livelli del colesterolo cattivo; si tratta di un’ottima fonte di grassi monoinsaturi, fondamentali per proteggere la salute del cuore. Inoltre, la Pitaya è molto apprezzata per via della sua capacità di migliorare le funzioni digestive. Grazie all’alta presenza di fibre, può ad esempio aiutare a combattere i problemi di digestione e quello della stipsi. Le fibre contenute della Pitaya potrebbero inoltre aiutare a tenere sotto controllo il diabete, stabilizzando i livelli di zucchero nel sangue.

Ma non è tutto, gli esperti ritengono infatti che questo particolare frutto tropicale possa aiutare a tenere alla larga il rischio di cancro e persino rallentare il processo di invecchiamento. Grazie alla presenza di antiossidanti, il dragon fruit sarebbe infatti in grado di mantenere la pelle liscia e giovane.

Infine, da non sottovalutare è anche la grande quantità di vitamina C contenuta in questo frutto, che lo rende un ottimo alleato per una sana e corretta alimentazione.

via | Lifehack.org,

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail