Urina, ecco cosa ci dice sulla nostra salute

L’urina rappresenta un ottimo indicatore della nostra salute. Ecco dunque come interpretarne il colore, la consistenza e l’odore.

Salute Urina

L'urina può fornire importanti indizi in merito a ciò che sta accadendo nel corpo. Il colore, la consistenza, l'odore e la frequenza con cui andiamo in bagno sono dunque degli aspetti che non dovrebbero assolutamente essere sottovalutati, poiché da queste caratteristiche è possibile notare la presenza di condizioni innocue come l’aver mangiato qualcosa che ne ha cambiato l’aspetto, fino a condizioni ben più gravi, come il cancro ad esempio.

Alla luce di quanto detto, ecco dunque quali sono le caratteristiche dell’urina che dovreste tenere sotto controllo:

Colore


Normalmente l’urina è di colore giallo chiaro, ma una variazione di tale colore può essere indice di diverse condizioni più o meno gravi.

  • Se l’urina è più chiara del normale la colpa potrebbe essere dei farmaci diuretici.
  • Se è di un giallo intenso, è indice che siete disidratati.
  • Una tonalità rossastra è indice di una malattia del fegato, ma può anche essere provocata da alimenti come barbabietole, integratori di ferro, coloranti alimentari
  • Rosso sangue è il colore che l’urina assume in caso di infezione delle vie urinarie, calcoli renali o cancro del rene.
  • Rosso vinaccio è invece il colore che assume in caso di Porfiria
  • Se l’urina è verdognola o bluastra, la colpa è da attribuire ad alcuni farmaci, coloranti alimentari, infezioni del tratto urinario
  • Se è marrone o nera, si soffre di una malattia genetica ereditaria chiamata alcaptonuria

L’odore

Anche i cambiamenti nell’odore dell’urina hanno una grande importanza, poiché possono indicare la presenza di condizioni mediche anche gravi. L’odore dovrebbe essere normalmente leggero, ma a causa della disidratazione si può diventare più forte rispetto al normale. Alimenti come asparagi o aglio inoltre, possono alterare l’odore della nostra urina, mentre se questa assume un odore pungente, come di ammoniaca, allora potrebbe essere segno di un’infezione delle vie urinarie. Se l’odore è dolciastro, potrebbe trattarsi di diabete, mentre un forte odore di urina stantio può essere un segno di malattia del fegato e di disturbi metabolici.

Consistenza e frequenza

Infine, anche la consistenza della nostra urina, e la frequenza con cui andiamo in bagno, sono indice di eventuali problemi di salute. Troppe proteine nella dieta possono rendere l’urina schiumosa e spumosa. L’urina torbida può indicare la presenza di un'infezione, e lo stesso vale per la presenza di calcoli nei reni. La frequenza della minzione può infine essere un importante indicatore della nostra salute. L'aumento della frequenza, se non giustificata dall’assunzione di molti liquidi, può indicare un’infiammazione della vescica, la vescica iperattiva, diabete o problemi alla prostata.

via | Thehealthsite.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail