Donne, l'infertilità dipende anche dallo stress

Se ne è parlato al congresso della Società europea di riproduzione ed embriologia

alcol gravidanza

Nelle donne lo stress aumenta il rischio di infertilità. A ribadirlo in occasione del congresso della Società europea di riproduzione ed embriologia (Eshre) di Lisbona sono gli autori di uno studio pubblicato lo scorso anno sulla rivista Human Reproduction, il primo condotto negli Stati Uniti a dimostrare un'associazione tra i marcatori salivari dello stress e il tempo necessario per concepire e il primo al mondo a rilevare, invece, un'associazione tra questi marcatori e l'infertilità.

I marcatori in questione sono i livelli di alfa-amilasi, enzima indicatore dei livelli di adrenalina, che aumenta in condizioni di stress. In passato tale marcatore è stato associato alla riduzione della probabilità di concepire durante il periodo dell'ovulazione. In questo studio è stato calcolato che rispetto alle donne con i livelli salivari più bassi di alfa-amilasi quelle con i livelli più alti hanno una fertilità ridotta del 29%.

Attenzione, quindi, allo stress: come hanno precisato gli autori

questa riduzione della fertilità si traduce in un aumento di più di 2 volte del rischio di infertilità.

Via | Eshre

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail