Broncopolmonite, sintomi e cause

Scritto da: -

Le principali cause della broncopolmonite sono virus e batteri che determinano un’infiammazione dei bronchi e degli alveoli polmonari; talvolta questa patologia si può presentare in forma acuta quando si inalano delle sostanze tossiche.

La forma batterica si presenta con i comuni sintomi dell’influenza: febbre leggera che sale nel corso dei giorni, tosseche si ispessisce diventando catarrosa ed espettorante, respiro sibilante.


Nella forma virale è più rara la comparsa della febbre, mentre la tosse è da subito intensa e violenta. È  frequente anche sentire dolori al torace e un senso di soffocamento dovuto alle difficoltà respiratorie.

Tra tutti questi sintomi, quello da tenere presente per diagnosticare correttamente il tipo di roncopolmonite è proprio la tosse: se è insistente, prolungata ed espettorante, con tracce di sangue nel muco, è facile che sia in corso un’infiammazione importante ai polmoni.

Va segnalato che spesso la broncopolmonite virale e batterica possono manifestarsi associate insieme, ad esempio virus influenzale e stafilococco, per cui è opportuno determinare una terapia che tenga presente le varie origini della malattia.La cura principale è rappresentata dagli antibiotici, unici farmaci in grado di sconfiggere sia il batterio sia il virus; è bene garantire al malato il riposo assoluto, un ambiente adatto e una dieta liquida che reintegri le sostanze perdute o compromesse durante la terapia.

Via | Medicinasalute
Foto | Flickr

Vota l'articolo:
3.67 su 5.00 basato su 6 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Benessereblog.it fa parte del Canale Blogo News ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.