Eiaculazione precoce: come trovare un rimedio

Ecco alcuni utili consigli per affrontare e risolvere il problema dell’eiaculazione precoce.

Eiaculazione precoce Rimedi

Quello dell’eiaculazione precoce è un problema piuttosto comune, un problema che può dipendere da diverse cause, a partire da quelle psicologiche, arrivando fino a quelle fisiche e biologiche. Da un punto di vista psicologico, a giocare brutti scherzi sono generalmente l’ansia e lo stress, che possono portare il partner a raggiungere il culmine del piacere in maniera troppo repentina. Anche i problemi relativi alla disfunzione erettile possono aumentare il rischio di eiaculazione precoce, e lo stesso vale per alcuni problemi ormonali, traumi, l’assunzione di determinati farmaci, problemi di natura relazionale all’interno della coppia, livelli anomali di neurotrasmettitori, disturbi della tiroide e così via.

E’ chiaro che per poter fronteggiare ad armi pari questo problema, è importante conoscerne le cause che lo hanno determinato. Per questa ragione, se il vostro è un disturbo che si presenta spesso e da diverso tempo, il primo consiglio che vi diamo è senza dubbio quello di rivolgervi ad un medico, che potrebbe mandarvi da uno psicologo o da un urologo.

Fatta questa premessa, esistono naturalmente dei rimedi per poter ritardare l’eiaculazione. Un’opzione potrebbe essere ad esempio quella di praticare dell’autoerotismo una o due ore prima che avvenga il rapporto. Esistono inoltre in commercio degli appositi preservativi con effetto ritardante per l’uomo, o ancora è consigliabile provare una posizione meno stimolante per il partner, come quella supina con la donna sopra ad esempio. Naturalmente starà a voi capire qual è la posizione migliore, in base alla vostra esperienza.

Per ritardare l’eiaculazione, è importante anche saper gestire lo stress e l’ansia, poiché proprio questi rappresentano due nemici giurati della vita sessuale. Come abbiamo detto, il medico potrebbe indirizzarvi da uno psicologo, che potrà aiutarvi a comprendere quali sono le cause del vostro disturbo. In determinati casi, sarà inoltre consigliabile evitare i rapporti per un certo periodo di tempo, preferendo magari giochi sessuali di altro tipo. Esistono inoltre delle creme, gel o spray anestetici ad uso locale, che alleviando la sensibilità della parte, aiuteranno naturalmente a ritardare l’eiaculazione.

Infine, oltre ai rimedi naturali e agli aiuti psicologici, per affrontare il problema dell’eiaculazione precoce è possibile fare ricorso anche a dei rimedi farmacologici, con farmaci SSRI ad esempio, oppure con l’assunzione di un antidepressivo triciclico, che andrà prescritto solo ed esclusivamente da un medico.

via | Farmacoecura.it

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail