La dieta del supermetabolismo funziona? Ecco cos'è e come seguirla

Quali sono le raccomandazioni da seguire per la dieta del supermetabolismo e come si articola.

dieta supermetabolismo

La dieta del supermetabolismo è una dieta ideata dalla nutrizionista americana Haylie Pomroy che permette di perdere almeno 10 chili in 28 giorni di regime alimentare da seguire rigorosamente e con estrema attenzione.

Nonostante si presenti come un tipo di alimentazione in grado di far dimagrire mangiando, è un regime molto rigido che si struttura in tre fasi differenti, ciascuna da seguire per le 4 settimane della dieta con un’alternanza ciclica di 2-3 giorni.

Le regole generali della dieta del supermetabolismo sono le seguenti:


  • mangiare 5 volte al giorno ogni 3-4 ore

  • non saltare i pasti

  • fare la colazione entro 30 minuti dal risveglio

  • bere ogni giorno 30 ml di acqua per ogni chilogrammo di peso corporeo

  • rispettare in modo rigoroso le fasi del programma

  • fare esercizio fisico 3 volte a settimana


Gli alimenti da evitare rigorosamente durante le 4 settimane della dieta del supermetabolismo sono i latticini, lo zucchero e gli edulcoranti artificiali (concessa solo la stevia), la caffeina, gli alcolici, le bevande light, il mais, il frumento, la soia, le spremute, la frutta disidratata e alcuni tipi di cereali. A questo tipo di alimentazione va associata l'attività fisica, alternata tra aerobica e i pesi (nella fase due, per favorire lo sviluppo muscolare.)

La dieta del supermetabolismo funziona se è molto costanti nel seguire il programma e si accetta di rinunciare alla maggior parte dei cibi di un regime alimentare sano per perdere rapidamente peso; ma è molto difficile sottostare alle rigide richieste e, come è stato ampiamente dimostrato, è meglio un dimagrimento lento ma costante seguito con i consigli di un medico dietologo che una dieta fai-da-te che fa sì dimagrire, ma non permette di mantenere a lungo la forma tanto sospirata.

Via | Cibo 360, Greenstyle
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail