Quali cibi non sono consentiti con il colesterolo alto?

Se si ha un'alimentazione regolare, ricca di fibre e vegetali, non si dovrebbero avere risultati allarmanti per quanto riguarda il colesterolo; in caso invece ci siano dei valori poco rassicuranti sia per il colesterolo sia per i trigliceridi, è bene ricordarsi quali sono i cibi non consentiti con il colesterolo alto.

La foto in apertura riassume alcune categorie di cibi che sarebbe meglio non concedersi in caso di colesterolo alto, ma è bene ripeterli per categorie:


  • Grassi saturi di origine animale (in generale ci si riferisce al latte intero e ai suoi derivati come burro, panna e yogurt intero; lardo)

  • Grassi idrogenati di origine vegetale (margarina e olio di palma o di cocco)

  • Insaccati e salumi (salsicce, prosciutto crudo con il grasso, salame, paté)

  • Carni grasse (come quella di maiale, di oca, di anatra)

  • Formaggi ricchi di grassi (non fatevi ingannare dalla mozzarella pensando che sia un formaggio leggero.. potete consumarla solo una volta a settimana e in porzione piccola)

  • Crostacei (gamberi, gamberoni e calamari)

  • Fritti (che siano verdure, pesce o carne... sconsigliate particolarmente le fritture in olio industriale)



Limitare o magari eliminare certi cibi dalla propria dieta per un periodo contribuirà a mantenere i livelli del colesterolo ottimali e le arterie pulite, riducendo il rischio di tutte le malattie cardiovascolari strettamente legate al colesterolo e ai trigliceridi.

Via | Gigas, A dieta
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail