L'allenamento boxe da fare a casa con pesi e sacco

sacco boxeHo sempre pensato che praticare la boxe, in casa o in palestra che sia, riesce a scaricare tutto lo stress accumulato nell'intera giornata. Per chi non ha molto tempo, o non ha modo, di recarsi in centri appositi o palestre attrezzate per praticare questo sport, sappiate che sono in vendita dei pratici sacchi da pugilato e dei pesi appositi da utilizzare nella propria dimora, per allenarsi in maniera indipendente ma efficace.

Innanzitutto cerchiamo di prevedere una bozza minima di allenamento boxe da fare a casa, che dovrebbe suddividersi in 3 giorni diversi: il primo giorno è dedicato alla corsa, ad esercizi aerobici da fare con la corda (4 serie da 3 minuti) e perfezionamento dei passi e della posizione, magari guardando dei video esemplificativi sulla rete. Poi si passa al sacco (3 riprese da 3 minuti). Infine 6 diversi esercizi di addominali per 20 ripetizioni ciascuno.

Durante il secondo giorno rimane sempre fisso il riscaldamento con la corda compresa, che andrà fatta tutti i giorni e la parte finale col sacco. Mentre poi ci si concentra sui pesi, da fare in base alle proprie possibilità e giusto per aumentare la massa magra.

Nel terzo giorno si fa un allenamento molto più leggero, cercando di perfezionare la tecnica (diretti, montanti e ganci) e puntando al perfezionamento dei passi e della posizione. Alla fine dei tre giorni, sarebbe il caso di effettuare un giorno di pausa per la ripresa muscolare e così via.

Via | Menshealth
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail