Alimentazione sana, i cereali riducono il rischio di cancro, malattie cardiache e diabete

I cereali integrali tengono alla larga moltissime malattie, come cancro, problemi cardiaci e diabete. Ecco cosa emerge da una nuova ricerca.

Alimentazione sana: i cereali integrali allungano la vita? La risposta sembra essere si, secondo quanto emerge da uno studio osservazionale condotto dai membri della Harvard Public School of Health, secondo cui una dieta ricca di cereali integrali e fibre dei cereali come grano, avena e così via, potrebbe effettivamente ridurre il rischio di morte prematura collegata a malattie croniche, cancro, malattie cardiache, malattie respiratorie e diabete.

Per l’esattezza, dalla ricerca, pubblicata sulle pagine della rivista medica BMC Medicine, emergerebbe che mangiare una media di 34 grammi di cereali integrali al giorno sarebbe associato ad una riduzione del rischio di morte prematura pari al 17%, e ciò varrebbe anche prendendo in considerazione fattori come la salute generale, l'attività fisica svolta e l'eventuale obesità dei partecipanti.

Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno seguito un campione di 367.442 persone, per un periodo di 14 anni.

cereali integrali benefici

Una dieta ricca di cereali integrali sarebbe stata associata, in questa nuova ricerca, ad una riduzione dell’11% del rischio di morte per malattie respiratorie, a una riduzione del 48% del rischio di diabete, ad una riduzione del rischio di morte per cancro pari al 15%, ed a una riduzione del rischio di diabete del 34%.

Il nostro studio indica che l'assunzione di cereali integrali e fibre dei cereali può ridurre il rischio di mortalità e morte per tutte le cause e per malattie come il cancro, malattie cardiache, diabete e malattie respiratorie

spiegano gli autori dello studio, secondo i quali tali risultati dovrebbero giustamente motivare ulteriori future rucerche e sperimentazioni cliniche,

per testimoniare ulteriormente gli effetti benefici dei cereali integrali e di componenti potenzialmente efficaci, come fibre e altre sostanze nutritive, ed esplorarne i meccanismi.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Medicalxpress.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail