Cosa fare con gli attacchi di panico? I rimedi migliori per affrontarli

Soffocamento, tachicardia, brividi e un senso oppressione. Gli attacchi di panico fanno davvero paura: esistono dei rimedi per affrontarli.

Gli attacchi di panico sono un po’ il male delle ultime generazioni e sempre di più le persone che hanno provato almeno una volta questa spiacevole angosciante situazione. Ci sono pazienti che sentono montare lo stato di angoscia e pazienti invece che si ritrovano improvvisamente nella centrifuga del panico. Esistono dei rimedi per gestirli nel migliore dei modi?

panico

Non esiste un modo certificato per prevenire l’attacco di panico. La cosa migliore è imparare a riconoscerli e chiedere aiuto. A chi? Ovviamente a uno psicoterapeuta. Fare psicoterapia può essere un ottimo modo per elaborare le cause scatenanti. Di norma ci sono sempre degli episodi della vita, delle esperienze, ovviamente negative o di forte stress, che stanno alla base del nostro comportamento.

Può essere d’aiuto anche parlarne con un amico, una persona cara. Non c’è da vergognarsi e non bisogna spaventarsi: c’è chi pensa di essere in preda a un infarto, chi è convinto di stare per morire… è solo panico e si può gestire. Oltre a dare un nome al disturbo, è possibile mettere in atto degli esercizi di rilassamento. Aiutarsi con la respirazione diaframmatica, con respiri molto profondi e cercare di visualizzare un ambiente calmo e sereno può essere di estremo aiuto.

Nei casi gravi, il medico probabilmente vi consiglierà degli ansiolitici. Voi potreste comunque aiutarvi con l’alimentazione: per esempio il magnesio agisce positivamente sul sistema nervoso centrale e si trova nelle verdure fresche, nei fagioli, nel pesce, nei semi oleosi, nella frutta secca e nei fichi. Potete poi bere delle tisane rilassanti a base di passiflora.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto | Pinterest

  • shares
  • +1
  • Mail