Celiachia, 280mila donne senza diagnosi: la guida dell'Aic per scoprire i sintomi

Sono ancora 280mila le donne che in Italia soffrono di celiachia e non lo sanno. L'Aic ha deciso di pubblicare una guida per poter comprendere i sintomi ed arrivare ad una diagnosi precoce del disturbo.

Celiachia: in Italia sarebbero 280mila le donne che ne soffrono ma che non lo sanno. Riconoscere i sintomi, i primi segnali di questo disturbo è di fondamentale importanza, per arrivare il prima possibile ad una diagnosi certa e attuare tutti gli accorgimenti necessari, come una dieta priva di glutine, utili per stare meglio.

L'Associazione Italiana Celiachia, in vista della Festa della Donna, ha voluto proporre una guida: "Donna & Celiachia. Hai mai pensato di essere celiaca?" raccoglie una serie di linee guida per poter capire quali sono i sintomi della celiachia, quali sono i campabelli di allarme che non dobbiamo sottovalutare. La maggiore attenzione rivolta alle donne è data dal fatto che secondo gli esperti potrebbero essere 400mila le donne affette da celiachia in Italia, contro i 200mila uomini stimati.

Spesso la celiachia si presenta con sintomi poco sospetti e atipici, come ad esempio alterazioni del ciclo mestruale, amenorrea, anemia da carenza di ferro: saper riconoscere la celiachia è importante, ad esempio, in gravidanza, dove il disturbo può aumentare il rischio di avere problemi di diversa natura durante la gestazione.

L'autodiagnosi ovvero la scelta di togliere il glutine per capire se si è celiaci o meno, secondo gli esperti, è una soluzione inutile: per saperlo con certezza basta effettuare un test, da fare dopo che si sono compresi quali sono i sintomi della celiachia.

celiachia-donne

Via | Adnkronos

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail