Mani gonfie e doloranti: gli esercizi fai da te per stare meglio

esercizi mani gonfie

Le mani gonfie e doloranti, qualora il disturbo si presenti spesso, possono essere un sintomo dell'artrite. Il gonfiore, inoltre, può dipendere da una contusione o da un trauma ai danni dei legamenti. In entrambi i casi rivolgetevi al medico.

Nel caso si tratti invece di un disturbo sporadico, possiamo intervenire per diminuire il gonfiore e placare il dolore con dei semplici esercizi fai da te che fanno stare meglio agendo sulla circolazione del sangue.

Migliorare l'afflusso di sangue alle mani è infatti fondamentale per liberarsi dal gonfiore. Si parte con la flessione del polso per favorire la circolazione sanguigna fino alle dita. Mettiamoci seduti con la schiena ben dritta. Posiamo la mano sinistra sul polso destro e spingiamo verso il basso, muovendo la mano destra in direzione del suolo. Continuiamo a spingere fin quando il polso non è ben teso ma senza mai sforzare troppo, fermandoci non appena percepiamo dolore. Rimaniamo in questa posizione per dieci secondi e ripetiamo l'esercizio alternando i polsi fin quando non avvertiamo stanchezza.

Pe ridurre il gonfiore delle mani possiamo agire anche migliorando la flessibilità delle dita. Posizioniamo la mano destra di fronte al volto (con il dorso rivolto in direzione del viso). A questo punto spostiamo verso il centro del palmo della mano il pollice ed il mignolo contemporaneamente fin quando non si congiungono. Ripetiamo l'esercizio con tutte le altre dita (indice e mignolo, medio e mignolo ecc) ed esercitiamoci fin quando non avvertiamo stanchezza.

Per ridurre il dolore articolare e migliorare il tono muscolare delle dita, è utile eseguire dei piegamenti. Con la mano destra in alto, piegamo le dita verso il palmo fino a raggiungere le articolazioni centrali. Rimaniamo in questa posizione per alcuni secondi per poi ridistendere le dita. Ripetiamo l'operazione dieci volte per ciascuna mano.

Altro esercizio per stare meglio e trovare sollievo alle mani gonfie e doloranti consiste nello stringere il pugno con il polso perpendicolare al suolo e stendere le dita verso l'esterno. Mantenere le dita in tensione per dieci secondi prima di richiudere il pugno. Ripetere dieci volte l'esercizio per ciascuna mano.

Via | Live Strong
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail