Se il centro oncologico è su Second Life


Visto che quando abbiamo bisogno di cure cerchiamo concretezza e informazione puntuale e precisa, probabilmente la prima reazione a questa notizia che punta tutto sul virtuale non ci sembrerà davvero degna di nota. Ma a ben vedere è un uso intelligente dei nuovi strumenti tecnologici ad alto potenziale come Second Life, la community virtuale online di grande successo.

D’altro canto bisogna ammettere che l’ingresso del centro oncologico dell’Ospedale Policlinico di Modena nel pianeta virtuale ha un che di pubblicitario dal sapore molto diverso rispetto ad eventi di ben altro tenore. Insomma, chi cerca il divertimento, non andrà a visitare la copia esatta del reparto oncologico di un ospedale.

Ha però finalità educative e divulgative e dunque la trovata non è del tutto peregrina, visto che può raggiungere un numero enorme di persone seguendo l’esempio di altre istituzioni mediche americane che hanno tentato lo sbarco su Second Life.

Nell'immagine uno snapshot di uno degli edifici del complesso, con l'avatar di uno dei medici dell'ospedale.

Via | Farmacia.it

  • shares
  • +1
  • Mail