Lingua bianca: quali sono le cause e quando preoccuparsi

Scritto da: -

La lingua bianca è il sintomo manifesto di un’infiammazione delle papille gustative. Dobbiamo preoccuparci tutte le volte che vediamo comparire una patina bianca sulla superficie della nostra lingua. Questo deposito, infatti, altro non è che un insieme di detriti, batteri e cellule morte che si annidano e trovano terreno fertile tra le papille infiammate.

Alla base dell’infiammazione delle papille, responsabile della lingua bianca, ci sono diverse cause:

  • la disidratazione;
  • la bocca troppo secca;
  • l’abuso di alcolici e superalcolici;
  • febbre;
  • fumo;
  • assunzione di farmaci (controllate tra gli effetti collaterali se seguite terapie farmacologiche).

Bere a sufficienza, mantenere l’organismo ben idratato, moderare il consumo di alcolici e smettere di fumare (ennesima buona ragione) prevengono il disturbo. In casi più gravi, la lingua bianca (anche a macchie bianche) può essere il segnale spia di una malattia sottostante e sparirà quando verrà individuata e curata la causa scatenante. Tra queste deve destare particolare preoccupazione la leucoplachia, una lesione bianca elencata tra le precancerose orali più comuni.

Altra patologia che può causare la lingua bianca è il lichen planus, una malattia mucocutanea autoimmune cronica. La lingua bianca può nascondere anche una malattia infettiva: il mughetto orale, meglio conosciuto come candidosi. Si tratta di un’infezione molto comune a carico della mucosa orale che viene causata dalla proliferazione di un lievito: il Candida albicans. Restando in tema di infezioni, altra malattia infettiva che causa la lingua bianca è la sifilide, un’infezione di origine batterica che solitamente si trasmette tramite rapporti sessuali non protetti.

Infine, la lingua bianca può essere causata da una condizione benigna della mucosa presente sul dorso della lingua conosciuta come lingua a carta geografica. La superficie della lingua in questo caso si presenta proprio come una mappa di territori e relativi confini, con macchie rosse orlate di bianco.

La lingua bianca è piuttosto comune e non deve destare particolari preoccupazioni. Potete dotarvi di un raschietto per lingua (in vendita in farmacia) per risolvere il problema e bere molta acqua. Contattate il medico o il dentista se la lingua è bianca da più di due settimane e se oltre ad aver cambiato colore vi procura anche dolore.

Via | Mayo Clinic
Foto | Flickr

Vota l'articolo:
3.63 su 5.00 basato su 8 voti.  
 
 

© 2004-2014 Blogo.it, alcuni diritti riservati sotto licenza Creative Commons.
Per informazioni pubblicitarie e progetti speciali su Blogo.it contattare la concessionaria esclusiva Populis Engage.

Benessereblog.it fa parte del Canale Blogo News ed è un supplemento alla testata Blogo.it registrata presso il Tribunale di Milano n. 487/06, P. IVA 04699900967.