Niente antirughe se si smette di fumare

Ragazza fuma una sigarettaTi piacerebbe avere una pelle più giovane? Secondo una ricerca condotta a Milano, basta smettere di fumare. Che il fumo provochi invecchiamento cutaneo e faccia venire le rughe non è una novità, ma secondo i ricercatori milanesi smettendo di fumare non solo si ferma questo processo, bensì la pelle ringiovanisce perché l'orologio biologico torna indietro.

Lo studio - promosso dal comune di Milano in collaborazione con Lega italiana per la Lotta contro i Tumori, Associazione Donne dermatologhe Italia e Manageritalia Milano - ha monitorato, da febbraio a novembre del 2007, 46 donne fumatrici da più di un anno che hanno abbandonato la sigaretta in occasione della ricerca.

Una squadra di dermatologi, psicologi e nutrizionisti ha misurato in termini di benessere fisico ma anche estetico i vantaggi di non fumare più: è emerso che sono diminuite le rughe, è migliorato il colorito ed è aumentata dell'83% la luminosità della pelle. I ricercatori affermano che la pelle sia ringiovanita mediamente di ben 13 anni. Inoltre è stato dimostrato che, seguendo semplicemente alcuni consigli per un'alimentazione corretta, nel 75% dei casi le donne non sono ingrassate, e alcune sono addirittura dimagrite. Questo sembra smentire categoricamente la credenza che chi smette di fumare ingrassi per forza.

Se non sei ancora riuscita a smettere di fumare, nonostante tu sappia che il fumo sia seriamente pericoloso per la salute e tra i tanti malanni provochi addirittura l'acne, forse ora cambierai idea: insomma, non solo si è più sani senza sigarette, ma anche più belli!

Via | Corriere.it

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail