Come conservare gli alimenti in frigo e dispensa

Conservare bene e con tutti i riguardi gli alimenti all'interno del frigorifero e della nostra dispensa è di fondamentale importanza. E non solo per evitare di buttare via del cibo andato a male: ne va anche della nostra salute.

Saper conservare bene gli alimenti in frigorifero, nel freezer e anche nella nostra dispensa è di fondamentale importanza. Non solo perché in questo modo preserviamo i cibi ed evitiamo di sprecarli, buttandoli via perché non sono più commestibili. Ma anche perché alimenti conservati male possono arredare gravi danni per la nostra salute: sapere conservare bene gli alimenti è fondamentale per evitare di incappare in problemi anche seri.

Ci sono piccoli accorgimenti, piccoli comportamenti che possono aiutarci ad evitare di ammalarci o di contrarre infezioni provocate da cibo contaminato. Spesso, infatti, tali disturbi sono proprio provocati da cibo deteriorato, che non è stato trattato e conservato in maniera ottimale. I cattivi comportamenti, le pessime abitudini vanno subito abolite, seguendo i consigli degli esperti: ne va della nostra salute e di quella delle persone a noi vicine, non dimentichiamolo.

Ecco dei consigli per conservare gli alimenti:

Conservare gli alimenti


  • In dispensa pane, pasta, farina, riso, legumi secchi e altro vanno conservati nelle loro confezioni o in barattoli chiusi.
  • L'olio andrebbe tenuto lontano da fonti di luce e di calore.
  • Conservate gli avanzi in contenitori per alimenti ben sigillati e in frigo (a meno che non si tratti di cibo secco, in tal caso va bene la dispensa).
  • Una volta aperto, il cibo va consumato entro qualche giorno.
  • Il frigorifero deve essere sempre tenuto pulito.
  • Disponete il cibo non a stretto contatto con le pareti e impostate il termostato a 4 gradi.
  • Ogni alimento ha il suo posto: le verdure e la frutta nel cassetto in basso, mentre in quello più alto latte, yogurt, creme, cibi cucinati e conservati in confezioni. Le uova vanno messe nei ripiani medi e non vanno mai lavate per il rischio salmonella.
  • Attenzione al cibo conservato nel freezer: anche questi hanno la loro data di scadenza.
  • Quando scongelate il cibo o lo mettete direttamente a cuocere, appena tolto dal freezer, oppure lasciatelo scongelare in frigorifero, mai a temperatura ambiente.
  • Leggete sempre con attenzione le date di scadenza: ogni volta che fate la spesa, spostate il cibo che scade prima davanti, così sarete certi di consumarlo prima.

Foto | da Flickr di carol_green

Via | Adiconsum

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 389 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO