Psicologia, stressarsi per le piccole cose accorcia la vita

Volete vivere più a lungo? Smettete di stressarvi per le piccole cose!

Lo stress cronico fa male alla salute ed aumenta il rischio di morte precoce per malattie cardiache, cancro ed altri problemi, ma sapevate che anche gli stress provenienti da eventi della vita di entità minore, possono avere delle serie conseguenze per la nostra salute? A quanto sembra, anche i piccoli stress quotidiani possono effettivamente essere a dir poco deleteri, aumentando il rischio di morte prematura. A renderlo noto sarebbe stato uno studio pubblicato sulla rivista Experimental Gerontology e condotto dai membri del Center for Healthy Aging Research presso la Oregon State University, secondo il quale dunque, sia lo stress dovuto a grandi eventi, sia quello dovuto ad eventi di piccola entità, possono essere ugualmente mortali.

Fra gli stress legati ad eventi importanti della vita segnaliamo ad esempio il divorzio, le malattie o la perdita di un posto di lavoro, mentre stress di entità decisamente minore sono quelli provocati dal traffico, dalla ricerca di un parcheggio, da un imprevisto e così via.

Molte persone reagiscono con calma di fronte a tali situazioni, ma altre persone, quelle più stressate appunto, si agitano in maniera talvolta impressionante di fronte ad eventi così “piccoli”.

Ebbene, stando a quanto emerso dal nuovo studio, le persone “cronicamente stressate” dovrebbero davvero imparare ad incassare i colpi ed a prendere le cose più “alla leggera”.

stress cronico

Lo studio in questione è stato condotto sulla base dei dati provenienti dall’Affairs Normative del Veteran Aging Study. Gli esperti hanno esaminato gli eventi stressanti della vita di 1.293 uomini per un periodo che va dal 1989 al 2005. Fra gli eventi esaminati rientravano anche i piccoli fastidi di tutti i giorni. Dopo aver seguito questi uomini fino al 2010, gli esperti hanno scoperto che solo il 29% di coloro che sapevano sorridere dei piccoli problemi era morto, contro il 64% degli uomini che invece reagivano in maniera eccessiva di fronte ai piccoli eventi stressanti.

Insomma, sappiamo bene che fattori di stress estremi possono portare una persona verso la depressione, e possono quindi sicuramente accorciare la loro vita, ma non sapevamo ancora che a provocare una simile conseguenza potevano essere anche i piccoli stress della vita quotidiana.

"Le persone che hanno sempre percepito la loro vita quotidiana come 'estremamente stressante' correvano un rischio tre volte maggiore di morire durante il periodo di studio, rispetto alle persone che sapevano incassare i colpi e non consideravano la vita quotidiana molto stressante", spiega Carolyn Aldwin.

Ma per quale ragione i piccoli stress quotidiani possono aumentare il rischio di morte prematura? Secondo gli esperti, ad entrare in gioco sarebbe un aumento dei livelli di cortisolo, il famoso ormone dello stress. Elevati livelli di cortisolo possono infatti far aumentare la pressione sanguigna, il colesterolo ed altre malattie cardiache.

Ma alla luce di ciò, se siete delle persone sempre stressate ed agitate, cosa potreste fare per cambiare finalmente la vostra vita? In primo luogo, potreste svolgere almeno 30 minuti di esercizio fisico al giorno, ma non solo! Anche una corretta respirazione può rappresentare la soluzione più semplice e immediata per combattere lo stress, ed infine, provate anche ad eliminare o diminuire l’assunzione di sostanze eccitanti come caffeina, alcool e così via.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Npr.org

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail