Attacchi cardiaci, uno stile di vita sano potrebbe prevenirli

4 attacchi cardiaci su 5 potrebbero essere evitati se si adottassero precedentemente degli stili di vita sani. Ecco cosa è emerso da un recente studio scientifico.

Uno stile di vita sano può aiutare il nostro organismo a vivere meglio. Secondo un recente studio, pubblicato sul Journal of American College of Cardiology, infatti, ci dimostra come 4 attacchi cardiaci su 5 potrebbero essere evitati e prevenuti semplicemente adottando comportamenti e stile di vita sani. Le scelte che facciamo ogni giorno influiscono positivamente e negativamente sullo stato di salute del nostro organismo e anche del nostro cuore.

Mantenere un peso equilibrato, seguire una dieta sana, praticare con costanza un po' di esercizio fisico, evitare il fumo, moderare gli alcolici: ecco le semplici regole da seguire per tenere in salute il nostro cuore. Se negli ultimi tempi la mortalità per malattie cardiache è drasticamente diminuita, soprattutto per merito delle nuove terapie, per gli autori rimane di fondamentale importanza una maggiore sensibilizzazione per adottare uno stile di vita sano.

I ricercatori hanno condotto lo studio su una popolazione di 20.721 uomini svedesi in salute, con età compresa tra i 45 e i 79 anni, seguendoli per 11 anni. Tramite un questionario, gli studiosi sono riusciti a seguire le loro scelte di vita per quello che riguarda l'alimentazione, vizi come alcol e fumo, il peso e anche l'attività fisica svolta.

Secondo lo studio, gli uomini con un rischio più basso erano i non fumatori, coloro che camminavano per almeno 40 minuti al giorno, che si esercitavano un po' ogni settimana, che consumavano pochi alcolici, mangiando sano e avendo una circonferenza vita sotto i 95 centimetri. I ricercatori, inoltre, hanno scoperto che per ogni "comportamento virtuoso" c'era una percentuale di rischio in meno di essere colpiti da attacco cardiaco: per chi, ad esempio, seguita una dita sana con pochi alcolici il rischio era minore del 35% rispetto a coloro che non erano assolutamente attenti alla propria salute.

Agneta Akesson, professore associato presso l'Istituto di Medicina Ambientale, Karolinska Institutet di Stoccolma, autrice dello studio, commenta così:

Non è sorprendente che scelte di vita salutari possano ridurre gli attacchi cardiaci. Ciò che sorprende è quanto il rischio è drasticamente sceso a causa di questi fattori.

L'autrice, poi, sottolinea:

E 'importante notare che questi comportamenti sono modificabili e il passaggio da comportamenti ad alto rischio a comportamenti a basso rischio può avere un grande impatto sulla salute cardiovascolare. Tuttavia, la cosa migliore che si può fare è quella di adottare scelte di vita sane il prima possibile nella vita.

Attacchi cardiaci

Foto | da Flickr di leventlecri

Via | eurekalert

  • shares
  • +1
  • Mail