Cos'è l'esofagogastrectomia e quando è indicata

In cosa consiste un intervento di esofagogastrectomia e quando viene indicato?

L’esofagogastrectomia è una procedura chirurgica mediante la quale viene rimossa una porzione malata dell'esofago e parte dello stomaco. In seguito a tale intervento, l'esofago viene poi sostituito spostando la porzione rimanente dello stomaco verso l'alto, o sostituendolo con un tratto di grande intestino (ricostruzione del colon). Questo tipo di chirurgia viene normalmente eseguito con tecnica laparoscopica ed in anestesia generale. L’intervento è indicato in presenza di cancro esofageo o nelle persone affette da Esofago di Barrett, condizione che rappresenta un importante fattore di rischio per lo sviluppo dell'adenocarcinoma esofageo.

Tale tecnica verrà inoltre eseguita in caso di grave disfagia (deglutizione dolorosa), ed in caso di trauma o perforazione dell’esofago.

Grazie a questa operazione, sarà possibile dunque rimuovere la parte malata dell’esofago, e risolvere i problemi connessi alla patologia trattata, fra i quali si segnalano appunto i disturbi della deglutizione, un problema comune a coloro che sono affetti da cancro esofageo.

esofagogastrectomia

Spesso i problemi di deglutizione comportano la presenza di conseguenti problemi ad alimentarsi in maniera normale. La chirurgia dovrebbe quindi contribuire a ridurre tali disturbi, ed a migliorare la qualità della vita del paziente.

Prima dell’intervento, il chirurgo eseguirà un esame fisico e prescriverà al paziente di seguire una dieta liquida o anche di assumere un lassativo se necessario. La maggior parte dei pazienti viene dimessa a distanza di alcune settimane dall'intervento chirurgico, e dopo essere tornati a casa, i pazienti necessiteranno di aiuto ed assistenza per un certo periodo di tempo.

Una o due settimane dopo l’intervento, il paziente sarà sottoposto ad una nuova visita con il chirurgo. Inoltre, sarà importante chiamare il proprio medico specialista qualora doveste avere dubbi o problemi di qualsiasi genere in seguito all’intervento.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Patienteducation.osumc.edu, Rightdiagnosis.com

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail