Nevralgia post-erpetica, i rimedi naturali

I migliori rimedi naturali per chi soffre di nevralgia post-erpetica.

Nevralgia post-erpetica

La nevralgia post-erpetica è un disturbo che si presenta con un dolore molto intenso e persistente che si manifesta nelle zone colpite dall'herpes zoster, anche tre mesi dopo la guarigione delle lesioni cutanee. Il dolore può essere anche molto forte e può curare molto a lungo: la malattia ha un'incidenza tra il 9 e il 14% a un mese dalla comparsa del virus e con il tempo migliora. Ci sono pazienti che impiegano un anno a guarire dalla nevralgia, che colpisce in egual misura uomini e donne: a patologia è molto comune tra i soggetti più anziani.

Come si può curare la nevralgia post erpetica? Ovviamente dovete parlarne con il vostro medico curante, che saprà innanzitutto proporre le giuste cure per trattare il dolore, tramite pomate locali o antidolorifici anche da banco. Se il dolore è molto intenso, possono essere usati anche degli oppioidi, che possono intervenire meglio sul disturbo.

Possiamo anche intervenire con alcuni rimedi naturali, ovviamente chiedendo prima consiglio al nostro dottore: sono utili dei massaggi con camomilla e canfora, ma sono anche utili le creme a base di capsaicina, tisane allo zenzero e altre pomate calmanti realizzate con ingredienti naturali.

  • shares
  • +1
  • Mail