Il malassorbimento intestinale nei bambini: i sintomi, le cause e i rimedi

Quali possono essere le cause del malassorbimento intestinale nei bambini, e qual è il trattamento più indicato?

Il malassorbimento intestinale nei bambini è un problema che, come indica la stessa parola, è caratterizzato da un’incapacità, da parte dell’intestino, di assorbire le sostanze nutritive di cui ha bisogno. Tale problema può essere provocato da diverse condizioni, come ad esempio la presenza di intolleranze alimentari, infezioni batteriche o virali, allergie, malattie che colpiscono l'organismo, infiammazioni e così via. Fra i sintomi da tenere sotto controllo per identificare questo genere di problema si segnalano la frequente presenza di diarrea di colore biancastro, la lingua bianca e lucida, frequenti problemi di eruttazione, meteorismo ed anemia.

Le conseguenze provocate da un problema di malassorbimento intestinale non devono essere assolutamente sottovalutate, dal momento che questo tipo di problema potrebbe provocare una condizione di carenza alimentare, con le ovvie dannose conseguenze per la salute.

malassorbimento intestinale nei bambini

Il paziente che soffre di malassorbimento intestinale può andare incontro a problemi e disturbi della crescita, che risulterà inizialmente rallentata e – se tale condizione non venisse trattata in maniera adeguata – bloccata. Il bambino inizierà a mettere sempre meno peso, per poi arrivare anche a perdere diversi chili. Ad ogni modo, al giorno d’oggi la diagnosi di malassorbimento intestinale avviene in maniera sempre più rapida, per cui il pediatra potrà facilmente identificare i sintomi del problema e - dopo aver eseguito tutti gli accertamenti - porre rimedio prima che la situazione diventi grave.

Per quanto concerne il trattamento, questo andrà scelto in base alla causa specifica che ha provocato il problema. Fra le terapie più indicate vi è quella volta a reintegrare i nutrienti carenti per via endovenosa.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Mammaepapa.it, Dica33.it

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail