Celiachia e sovrappeso, qual è il legame?

Molto spesso le persone con la celiachia tendono a prendere peso. Come mai? E’ colpa dell’intolleranza?

La celiachia è l’intolleranza al glutine, una sostanza proteica presente nel frumento e di conseguenza in tutti i cibi derivati da quest’alimento. È molto difficile da diagnosticare, perché spesso i sintomi sono simili a problema gastrointestinale, come può essere un virus o una forma di colite. Colpisce a qualsiasi età, anche se oggi la maggiore attenzione è posta proprio durante lo svezzamento, infatti, gli alimenti con il glutine prima del sesto mese non si somministrano.

celiachia

Può esserci un legame tra celiachia e sovrappeso? Molto spesso il sintomo principale è la perdita di peso o comunque nel bambino la mancanza di crescita. In alcuni casi, però, anche il sovrappeso difficile da smaltire può essere un sintomo della celiachia. Parliamo però di un sovrappeso patologico. Fate molta attenzione, è davvero raro: nella maggior parte dei casi avere dei chili in più e non riuscire a perderli significa non seguire una dieta corretta e bilanciata (in questo caso deve soprattutto essere in assenza di glutine) e avere una vita sregolata.

Alcuni nutrizionisti hanno notato che i celiaci tendono a prendere peso perché consumano in modo eccessivo dei cibi industriali studiati per intolleranti al glutine. Esistono, infatti, merendine, cracker, grissini, pane, torte, biscotti, tutti rigorosamente “gluten free”, che da un lato rendono il problema celiachia meno impattante sulla vita, dall’altro invitano a una dieta ovviamente poco bilanciata, perché come tutti i prodotti confezionati contengono più grassi, zuccheri e quasi il doppio delle calorie.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | Il Fatto alimentare
Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail