Cosa mangiare in caso di virus intestinale? I cibi consigliati

Come deve essere impostata la dieta quando si soffre a causa di un virus intestinale? Ecco i cibi per superare il disturbo e quelli da evitare.

I virus intestinali sono molto comuni e purtroppo sono davvero molto fastidiosi. La dieta può essere una terapia estremamente efficace. Quando si ha un disturbo di questo genere è importante tenere l’intestino a riposo. Evitate quindi di consumare cibi pensanti da digerire o che possono favorire il transito intestinale. Che cosa vuol dire? Creme, gelati, passati di verdura, fritti, alcuni frutti, ma anche salse e latticini non sono opportuni.

riso bianco

Bisogna puntare su cibi astringenti: ottimo quindi il limone, per esempio aggiunto a un po’ d’acqua, il pane, i grissini, un po’ di prosciutto. Promosso anche il riso bollito o in bianco, un po’ di pasta condita solo con un po’ d’olio, delle patate bollite. Benissimo anche la carne magra come pollo e vitello. È importante con la febbre e con virus di questo genere bere molto, per evitare disidratazione. Ok, quindi a , tisane, acqua naturale o minerale gassata. Potete anche bere un po’ di coca-cola, una limonata o una spremuta d’arancia, sempre che la crisi più forte sia stata superata. Meglio invece non bere i succhi di frutta.

Se avete voglia un po’ di pesce, è un’idea perfetta soprattutto se di lisca e cotto al vapore o al forno. Vanno invece aboliti gli alcolici, la nicotina, gli alimenti grassi o particolarmente conditi. Piuttosto di mangiare male, meglio tenere l’intestino a riposo e digiunare per qualche ora, ricordandosi però sempre di bere.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto | Pinterest

  • shares
  • Mail