Chikungunya in Italia, un caso della malattia tropicale nel modenese

La Chikungunya, una malattia infettiva tropicale, ha colpito un paziente ricoverato in ospedale nel modenese: ma il sindaco di Soliera, la città in provincia di Modena che ospita questo caso, frena il panico, sono stati presi tutti i provvedimenti.

Un caso di Chikungunya è stato individuato a Soliera, città in provincia di Modena. Si tratta di una malattia virale che solitamente si contrae nelle zone tropicali a causa di una puntura della zanzara tigre: il caso è sotto controllo ed è già stato attivato il protocollo di disinfestazione straordinaria, come sottolineato dal sindaco della città Roberto Solomita:

Nessun allarme, sono state adottate tutte le misure di precauzione per impedire la diffusione del virus.

Ma che cos'è la Chikungunya? Si tratta di una malattia di origine virale che si trasmette con le punture di zanzara tigre, in particolar modo dalle zanzare della specie Aedes aegypti che trasmettono anche la febbre gialla e la dengue: è una malattia tropicale che si manifesta con febbre molto alta, cefalea, artralgie che limitano i movimenti. Dopo 4 giorni la febbre passa e si entra nella seconda fase, che si caratterizza con esantema maculopapulare pruriginoso e febbre che ricompare, ma più bassa. Nei bambini piccoli può causare convulsioni e raramente si possono notare miocardite e scompenso cardiaco acuto.

La malattia si risolve solitamente spontaneamente nel giro di qualche giorno, ma che può lasciare ancora per lungo tempo problemi e dolori alle articolazioni.

Chikungunya

Foto | da Flickr di pahowho

Via | Ansa

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 47 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO