Cos'è la minipillola? Come si assume e quali sono i nomi commerciali

Cosa è la minipillola, per chi è indicata e quali sono i nomi commerciali di questo farmaco?

La minipillola è un farmaco contraccettivo che non contiene estrogeno, e che per questa ragione può essere assunto – sotto prescrizione medica – anche dalle donne che allattano al seno. Tale farmaco contiene solo una piccola quantità di progestinico, e non va confuso con le pillole contraccettive a basso dosaggio, che invece contengono comunque determinate quantità di estrogeno e progestinico. Detto questo, la minipillola agisce sopprimendo la fluidificazione del muco cervicale al momento dell’ovulazione, in modo che gli spermatozoi non possano penetrare nell’utero, evitando quindi il rischio di una gravidanza.

La minipillola ha un’efficacia leggermente inferiore rispetto alla consueta pillola contraccettiva, ma al tempo stesso presenta dei vantaggi rispetto ad essa, dal momento che può essere assunta dalle donne che non riescono a tollerare gli effetti collaterali dovuti all’estrogeno. Fra i vantaggi della minipillola si segnalano anche un minor rischio di malattie cardiovascolari rispetto agli altri metodi contraccettivi orali.

Per quanto concerne gli svantaggi legati a tale farmaco, si segnalano invece effetti collaterali come un ciclo più irregolare durante i primi mesi di assunzione (il disturbo si attenuerà gradualmente durante i mesi successivi), e la necessità di assumere la pillola sempre allo stesso orario (in modo che l’intervallo di assunzione fra le due compresse corrisponda sempre a 24 ore), cercando di non superare un massimo di tre ore di ritardo.

La pillola andrà assunta per tutti i 28 giorni del ciclo, a partire dal primo giorno del ciclo mestruale, anche durante i giorni della mestruazione, e la sua assunzione non dovrà essere sospesa fra una confezione e l’altra. Il nome commerciale di tale farmaco è Cerazette.

minipillola

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Verhuetungsinfo.ch

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail