Curare la condropatia rotulea: l'efficacia delle iniezioni di acido ialuronico

Per curare le patologie del ginocchio, l’acido ialuronico è molto utile: le infiltrazioni hanno un effetto antinfiammatorio in caso di condropatia rotulea.

Molte persone, soprattutto con l’avanzar dell’età, avvertono un forte dolore al ginocchio. Non sono i legamenti, non è il menisco, ma la cartilagine. La condropatia è una sofferenza del tessuto cartilagineo. Come mai? Spesso la cartilagine si logora per un sovraccarico del peso oppure perché la rotula non è ben posizionata o ha assunto una strana forma, magari a causa dell’artrosi.

ginocchio dolore acido ialuronico

Quali sono i sintomi? In alcuni casi è asintomatica, ma quasi sempre si manifesta con dolore e gonfiore. Inoltre si ha la sensazione che l’articolazione sia rigida e pesante. Il movimento quindi è difficoltoso e non è per nulla fluido. Come si può curare? Sicuramente la prima cosa da fare è perdere peso. È davvero molto importante che il ginocchio non sia sempre sotto forte stress e quindi il dimagrimento può sicuramente allentare la tensione. Ci vuole poi, in caso di attività sportiva, un po’ di riposo.

Negli ultimi anni questa patologia si tratta con le iniezioni di acido ialuronico, che sono risultate davvero molto efficaci. Di norma è un trattamento di alcune punture e prima che faccia effetto realmente devono passare alcune settimane. Non è un trattamento risolutivo ma dà enorme sollievo e può essere, soprattutto se l’età è molto avanzata, un ottimo sostituto dell’intervento chirurgico.

L’acido ialuronico è in gradi di ridurre il dolore, migliora la mobilità articolare e previene il degrado della cartilagine. Inoltre, ha un effetto antinfiammatorio. Quanto dura l’effetto? In linea di massima da circa sei mesi a un anno, con un ciclo di infiltrazioni.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail