Listeriosi in Danimarca, 12 morti: ritirate salsicce di maiale sospette

Dalla Danimarca ci arriva la notizia della morte di 12 persone colpite da listeriosi: intanto dal commercio sono state ritirate delle salsicce di maiale ritenute sospette. Ecco tutti i dettagli della vicenda.

12 morti in Danimarca a causa della listeriosi, una malattia provocata dai batteri Listeria che può essere contratta con l'assunzione di alimenti sospetti. Proprio a scopo precauzionale, i funzionari danesi hanno ritirato dal commercio delle salsicce di maiale di una ditta operante a Hedehusene, vicino a Copenaghen: si sospetta, infatti, che la listeriosi sia stata contratta dai pazienti deceduti proprio mangiando questo alimento.

L'Agenzia di Sicurezza Nazionale Alimentare ha già disposto, però, il ritiro dal mercato dei suoi prodotti, mentre altre otto persone sono state sottoposte agli esami necessari per poter capire se sono affette da listeriosi e sono risultate positive al batterio.

Le salsicce sono state vendute da un piccolo produttore di carne locale: per l'Italia non dovrebbe esserci pericolo, dal momento che si tratta di un produttore locale, ma attenzione se siete in vacanza da quelle parti. Attenzione ai cibi crudi, preconfezionati con una vita commerciale superiore ai 15 giorni, mentre per i cibi cotti non c'è da avere paura. Prestate attenzione anche ai segnali dell'infezione da listeria, come sintomi gastroenterici, febbre e dolori muscolari.

Il batterio Listeria sarebbe stato rinvenuto all'interno di un lotto di sanguinaccio (rullepolse, in danese) e di un lotto di salsicce. E' da settembre dell'anno scorso che vengono segnalati casi, con 15 pazienti affetti dal batterio solamente nel mese di giugno 2014.

Foto | da Flickr di pennstatelive

Via | Repubblica

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail