Ecco il decalogo del bagnante, i consigli per un'estate sicura della Guardia Costiera

Dieci regole e un numero da chiamare in caso di emergenza. Ecco quali

Quando si parla di protezione della salute al mare sono due gli aspetti che vengono in mente: i pericoli dell'abbronzatura e la celebre raccomandazione di non fare il bagno subito dopo aver mangiato. Le regole per vivere il mare in sicurezza sono però anche altre. A ricordarle è la Guardia Costiera con un vero e proprio decalogo del bagnante, ma non solo.

Gli uomini delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera ricordano che c'è un importante strumento a disposizione di bagnanti e turisti, il numero Blu 1530. Con un nuovo spot (che vedete nel video in apertura di questo post)ricordano a chiunque si trovi in difficoltà che basta chiamare questo numero per ricervere aiuto dalla Guardia Costiera.

sicurezza

Ecco le 10 regole di "Mare Sicuro", il decalogo del bagnante della Guardia Costiera


  1. Non fare il bagno se non sei in perfette condizioni psicofisiche
  2. Anche se sei un buon nuotatore non forzare il tuo fisico
  3. Dopo una lunga esposizione al sole entra in acqua gradualmente
  4. Lascia trascorrere almeno tre ore dall’ultimo pasto prima di fare il bagno
  5. Non entrare in acqua quando è esposta la bandiera rossa
  6. Se non sai nuotare bagnati in acque molto basse
  7. Non allontanarti oltre i gavitelli che delimitano la zona di sicurezza per la balneazione
  8. Non allontanarti dalla spiaggia oltre i 50 metri usando materassini, ciambelle, galleggianti o piccoli canotti gonfiabili
  9. Evita di tuffarti dagli scogli
  10. Osserva quanto previsto nelle ordinanze per la disciplina delle attività balneari, in particolare:
    - non recare disturbo alla quiete dei bagnanti (schiamazzi, giochi, radio a volume elevato);
    - non portare animali sulla spiaggia, ad eccezione delle zone ove espressamente previsto;
    - non montare tende, accendere fuochi, campeggiare sulla spiaggia.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | Giardiacostiera

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail