Curare un ascesso dentale in gravidanza: cosa fare

Come affrontare e curare un ascesso dentale in gravidanza? Ecco alcuni consigli utili per voi.

Durante la gravidanza, il nostro corpo subisce dei cambiamenti davvero enormi, e questi cambiamenti possono influenzare anche la nostra salute orale. A sua volta poi, la nostra salute orale potrebbe influenzare il decorso e l'esito della gravidanza. Per questa ragione, è dunque a dir poco necessario conoscere bene quali potrebbero essere i cambiamenti a cui andremo incontro, e quali sono le possibili conseguenze, in modo da poter agire in maniera consapevole ed efficace, per avere un bambino sano e felice, e per non rischiare di compromettere la nostra, e la sua salute.

Detto questo, uno dei problemi che potrebbero presentarsi durante la gravidanza è quello di avere un ascesso dentale, ovvero un accumulo di pus localizzato alla radice del dente, e generalmente dovuto a infezioni batteriche.

Come ben saprete, durante la gravidanza è altamente sconsigliato l’utilizzo di farmaci, che potrebbero fare male al bambino. Detto questo, sopportare il dolore e il fastidio, ignorando di fatto il problema, non rappresenta tuttavia la scelta giusta, poichè ciò potrebbe compromettere seriamente la salute del piccolo, ed anche la vostra.

Ascesso dentale in gravidanza

In caso di ascesso dentale in gravidanza sarà dunque fondamentale contattare il proprio dentista di fiducia, e fare in modo che possa agire insieme al ginecologo, in modo da curare il problema nella maniera più adeguata, senza provocare conseguenze negative per la salute della mamma o del bebè in arrivo.

Detto questo, durante la delicata fase della gravidanza sarà comunque importante prevenire il più possibile eventuali problemi come quelli dentali. In questo caso, gli esperti consigliano di prevenire l’insorgenza dell’infezione, in primo luogo mediante una corretta e quanto mai accurata igiene orale (utilizzando quindi regolarmente spazzolino e filo interdentale), in modo da tenere alla larga il rischio di infezioni ed altri problemi al cavo orale. Inoltre, sarà consigliabile sottoporsi a delle regolari visite dentistiche per curare eventuali problemi “sul nascere”, evitando che la situazione peggiori.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail