Italiani più salutisti in vacanza, la priorità è il benessere psicofisico

... e il benessere passa dall'alimentazione. Ecco cosa ha svelato una recente indagine

Tra alti e bassi meteorologici anche quest'anno ferragosto è arrivato e sono in molti gli italiani che hanno deciso di concedersi un po' di distacco dal lavoro proprio in questi giorni. Il loro pensiero principale non sarà più trovare un modo per far fronte ai numerosi impegni quotidiani: secondo una ricerca firmata Fipe-Confcommercio e Format Research tutti i loro sforzi saranno concentrati sul ritrovamento del benessere psicofisico.

Questa tendenza non corrisponde necessariamente a un aumento dei soggiorni in centri benessere. A giocare un ruolo fondamentale nel fenomeno è, piuttosto, l'alimentazione, che cambia sia nei suoi ritmi che nei suoi riti. Il 70% dei vacanzieri riscopre sane abitudini come la regolarità dei pasti, ma non solo. Durante le vacanze si torna a dare più spazio alla colazione, che pur essendo uno dei tre pasti principali della giornata spesso durante il resto dell'anno viene fatta in fretta e furia, ponendo poca attenzione a ciò che si mette in bocca o addirittura riducendola a un semplice caffè al volo.

Altri dati interessanti riguardano la qualità dell'alimentazione. Il 37,5% degli italiani dichiara di mangiare meno, mentre il 32,4 % - soprattutto lavoratori e studenti - dice di mangiare di più. Il 15,2 %, invece, punta sulla leggerezza. Non a caso gli alimenti preferiti durante l'estate sono frutta, verdura e pesce, che sostituiscono gli insaccati, la carne, i formaggi e anche la pasta.

Sfortunatamente questa tendenza all'alimentazione salutare non include anche una riduzione del consumo di alcolici. Il 19,5% degli italiani dichiara di aumentarne un po' il consumo durante le vacanze e il 9% di berne quantità notevolmente maggiori.

Alimentazione

In questo quadro sono 3 le tipologie di vacanzieri individuate da Fipe-Confcommercio e Format Research:

  • gli spensierati: amanti della buona cucina, si coccolano con pranzi e cene nei ristoranti;

  • i parsimoniosi: attenti al portafogli, preferiscono investire in divertimento piuttosto che nel cibo;

  • gli sregolati: privi di qualsiasi freno, non hanno orari e regole per l'alimentazione in vacanza.

Voi in quale profilo vi riconoscete?

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | Confcommercio

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail