Estate, le regole contro le intossicazioni alimentari

A ricordarle è l'Istituto Zooprofilattico di Torino

Gli esperti non mancano di ricordarlo: la sicurezza del cibo che mangiamo dipende anche da noi. Batteri, virus e muffe pericolosi per la salute possono infatti contaminarlo, ma un conservandolo in modo corretto il rischio di andare incontro a intossicazioni alimentari può essere drasticamente ridotto. A riportare l'attenzione sull'argomento è l'Istituto Zooprofilattico di Torino, che in una cartolina distribuita in una nota catena di supermercati ha riassunto le 8 regole fondamentali per conservare e consumare gli alimenti in tutta sicurezza anche in estate, quando la proliferazione dei microbi potrebbe essere favorita dal caldo. A metterle a punto è stato il gruppo di Lucia Decastelli, del Laboratorio Controllo Alimenti dello Zooprofilattico.

Noi ci occupiamo quotidianamente di sicurezza alimentare lungo tutta la filiera produttiva

ha spiegato Maria Caramelli, Direttore Generale dell'Istituto

ma anche il consumatore deve essere il protagonista della propria sicurezza, adottando delle precauzioni a cominciare dal momento in cui fa la spesa.

intossicazioni alimentari

Ecco, quindi, le regole che anche noi dobbiamo seguire per fare la nostra parte.


  • Gli acquisti devono essere fatti solo poco prima di rientrare a casa. Una volta rincasati gli alimenti che lo richiedono devono essere riposti subito in frigorifero.
  • Vietato interrompere la catena del freddo: prodotti da frigo e surgelati devono essere trasportati in borse termiche e devono essere utilizzati i siberini.
  • La catena del freddo deve essere rispettata anche quando ci si porta il pranzo in ufficio o si fa un picnic. Quando si organizza un pranzo al sacco è bene preparare a casa panini e porzioni pronte al consumo, evitando di trasformare in cucine prati o piazzole di sosta in cui è difficile trovare superfici di lavoro pulite (per qualche consiglio in più sulla preparazione di un picnic perfetto guardate il video in apertura di questo post).
  • Frigorifero e freezer devono essere aperti solo quando serve e per poco tempo.
  • Il frigorifero non deve essere riempito troppo: ne va della sua efficienza.
  • I prodotti congelati devono essere messi a scongelare in frigorifero e non a temperatura ambiente.
  • I piatti preparati in anticipo e gli avanzi non devono essere lasciati troppo a lungo a temperatura ambiente: il caldo estivo potrebbe alterarli in poco tempo.
  • Frutta e verdura devono essere consumate in brevi periodi. In caso contrario è bene congelarli.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.


Via | AT News; Ansa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail