Diventare vegetariani: le ricette per principianti

Per iniziare basta togliere la carne e scatenare la fantasia. Ecco qualche suggerimento

Quando si sceglie di diventare vegetariani bisogna rinunciare a diversi ingredienti di piatti molto diffusi nelle cucine italiane. La carne, in particolare, è alla base di molte preparazioni, da quella del sugo per la pasta al ripieno delle olive ascolane. Un aspetto, questo, che spesso scoraggia chi, per diversi motivi, sta pensando di passare a una dieta vegetariana.

Uno dei timori più diffusi è quello che scegliere di diventare vegetariani corrisponda a rassegnarsi a un'alimentazione monotona e poco varia. Nessuna idea, in realtà, è più sbagliata, anzi. Rinunciare alla carne può "costringere" a liberare la fantasia in cucina, facendo scoprire sia nuovi ingredienti che nuove ricette, magari variazioni sul tema "carnivoro" che rinnovano il piacere di mangiare con gusto.

Ecco qualche idea che può aiutare, se non a diventare vegetariani, almeno a variare la propria alimentazione scegliendo ingredienti diversi dalla carne.

  • Trasformate le classiche lasagne con ragù di carne in un piatto vegetariano sostituendo il macinato nel sugo con delle verdure e del tofu. Preparate un soffritto leggero con cipolla, carota e sedano, unite melanzane, zucchine e peperoni tagliati a cubetti e rosolate per qualche minuto. Aggiungete della passata di pomodoro e portate a cottura, quindi usate il sugo per preparare le lasagne, unendo a piacere del tofu tagliato a dadini.
  • Preparate dei peperoni ripieni al forno utilizzando del riso al posto della carne. Fate lessare i peperoni e tagliateli a metà. Nel frattempo lessate anche del riso e scolatelo. Riempite i peperoni con il riso e terminate la cottura in forno. Potete arricchire la ricetta a piacimento unendo al riso le verdure che più vi piacciono, dei formaggi o anche delle uova. Non solo: ricette simili possono essere preparate sostituendo i peperoni con altre verdure, come zucchine o pomodori.

Diventare vegetariani

  • Farcite le vostre omelette con verdure o funghi: il risultato non ha nulla da invidiare alla più classica versione con prosciutto e formaggio. Preparate le verdure come più vi piace (la cottura più salutare è quella al vapore), quindi sbattete leggermente le uova con un pizzico di sale e mettetele in una padella unta con poco olio extravergine d'oliva. Quando saranno diventate sode, giratele e completate la cottura. Disponete le verdure sulla frittata e chiudetela a metà come se fosse un'omelette. I più esperti possono preparare l'omelette anche dandole la tipica forma quando è ancora nella padella e servirla con le verdure come accompagnamento.
  • Preparate del buon chili, ma senza la carne. Al suo posto potete usare del tofu o del seitan.
  • Sostituite l'hamburger nel vostro panino con un grosso fungo carnoso cotto alla piastra. Il risultato potrebbe sorprendervi! Se, invece, preferite qualcosa di forma più simile all'hamburger cui siete abituati potete optare per i burger di verdure: a base di piselli, carote, patate, si trovano anche già pronti per la cottura nei supermercati.
  • Provate i derivati della soia. Il tofu, ad esempio, può essere utilizzato per preparare spiedini freddi, in cui può essere infilato tagliato a cubetti e alternato alle verdure. Lo stesso suggerimento vale per prodotti come il seitan.

Ricette alla mano si può scoprire un aspetto inatteso: diventare vegetariani può svelarsi un'impresa deliziosa, che permette di spalancare alla propria dispensa una varietà di frutta, verdura, legumi e cereali integrali di cui non si aveva nemmeno l'idea dell'esistenza. Ricordate,poi, che sulle vostre tavole potrebbero già essere inconsapevolmente transitati piatti rigorosamente tradizionali ma altrettanto vegetariani, come la parmigiana di melanzane (trovate le istruzioni per prepararne una a regola d'arte nel video in apertura di questo post). Insomma, diventare vegetariani potrebbe essere più facile del previsto!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail