Il maltempo di luglio deprime gli italiani: i consigli per non abbattersi

La pioggia dell'estate 2014 sta mettendo a dura prova il buonumore del nostro Paese, ma con alcuni piccoli accorgimenti è possibile affrontare il meteo avverso con un sorriso in più.

Che il meteo di questa estate 2014 non sia proprio dalla parte dei più vacanzieri è davvero sotto gli occhi di tutti: piogge, maltempo, bombe d'acqua, esondazioni di fiumi e quanto altro stanno rovinando la stagione calda e i piani vacanze di moltissimi italiani, costretti a dover indossar giubbotti e scarpe chiuse anche quando il calendario prevederebbe costumi da bagno e sandali (vi avvertiamo: non andrà meglio nei prossimi mesi).

5238001537_1ded3665fd_z

La conseguenza di questo maltempo è un aumento del malumore: è cosa nota come il clima influenzi le variazioni dell'umore, dando origine a vere e proprie condizioni di meteoropatia, il disturbo che colpisce chi soffre al cambiare dei mutamenti climatici e lo manifesta con sintomi di ogni tip, dal mal di testa all'irritabilità. Stando a quanto rilevato dallo psichiatra Michele Cucchi, Direttore sanitario del Centro Medico Santagostino di Milano,

Alcune condizioni cliniche come la depressione trovano le loro radici biologiche nell'alterazione di ritmi circadiani ormonali connessi all'umidità, l'esposizione alla luce ed i raggi solari, alla pioggia, al caldo. Quindi non è solo un atteggiamento culturale quello che ci fa dire "con questo tempo non ho voglia di fare nulla" davanti ai nostri week end piovosi di luglio. È una vera e propria inclinazione biologica.

Non c'è molto da fare per combattere quello che è un disturbo legato proprio alla variazione della luce solare e agli sbalzi di temperatura: se le giornate estive si fanno grigie e piovose, ecco che si potrà avere la sensazione di depressione e malumore molto più forte rispetto al solito, esattamente come nei primi giorni di autunno quando le giornate si accorciano. Cosa si può fare per non abbattersi troppo? I consigli sono semplici e facilissimi da seguire:

Se il tempo è piovoso meglio cercare di svegliarsi presto e essere attivi facendo sport: buttarsi sul divano o rigirarsi nel letto avrebbe un effetto peggiorativo. Bere molta acqua e tenersi idratati: aiuta a mitigare i cambiamenti repentini e gli effetti sul nostro corpo ed il sistema emotivo.

Tenersi in movimento infischiandosene del brutto tempo: il modo migliore per produrre serotonina, l'ormone del benessere.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail