Salute e tecnologia, la app Sybilia per il diabete mellito

Basteranno pochi click sullo smartphone per gestire serenamente il diabete mellito e impostare il controllo secondo le proprie necessità, con una app tutta italiana.

Il diabete mellito, altresì conosciuto come diabete di tipo 2, è una patologia che non accenna a diminuire di numero e che anzi, stando agli ultimi rapporti in occasione della Giornata mondiale del diabete, in Italia circa il 5% della popolazione soffre di questa malattia, che si manifesta solitamente quando il pancreas non riesce a produrre il quantitativo necessario di insulina per contrastare l'innalzamento del glucosio nel sangue.

Per vivere con il diabete mellito bisogna seguire un'alimentazione rigorosa, priva di zuccheri e con poco sale, oltre a controllare attentamente le variazioni della curva glicemica: se il malato di diabete mellito pensa di non riuscire ad orientarsi in questa continua pianificazione, in suo soccorso arriva la tecnologia con una nuova app di concezione e creazione italiana, nata proprio per la gestione corretta e semplificata di tutto ciò che concerne il diabete mellito.

Schermata 2014-07-30 alle 00.59.59

La app si chiama Sybilia e serve a creare, come spiega il suo ideatore Andrea Kleiner

una terapia insulinica da zero per chi non ha mai fatto l'insulina. Analizza e corregge una terapia insulinica di base già esistente. Consente di calcolare il rischio cardiovascolare del paziente, il suo indice di massa corporea, la sua funzionalità renale, l'appropriatezza del controllo lipidico e pressorio.

La sua utilità sta anche e soprattutto nella versatilità semplice dell'uso: oltre che dal paziente può essere sfruttata anche da medici e specialisti in materia, perché basandosi su algoritmi sviluppati secondo la moderna letteratura scientifica riguardante il diabete mellito, consente di suggerire a seconda del profilo clinico ottenuto

una corretta dieta, una corretta attività fisica, una corretta terapia farmacologica orale di base - farmaci insulino - sensibilizzanti, statine, terapia antiaggregante. L'applicazione rileva addirittura eventuali possibili errori di prescrizione (individua ad esempio i pazienti in cui la metformina è controindicata) e li corregge (se una statina non è adeguatamente potente, ne suggerisce una che possa portare il paziente a raggiungere l'obiettivo in termini di colesterolemia LDL).

La app Sybilia è disponibile per pochi euro e in due versioni, in italiano e in inglese, a seconda delle necessità dell'utente che decida di scaricarla sul proprio cellulare: la facilità di utilizzo e la comodità di avere tutto a portata di mano sono davvero interessanti.

  • shares
  • Mail