Dieta vegana, esempio di menu da 1200 calorie

La dieta vegana elimina dall'alimentazione le fonti di origine animale, puntando su proteine e grassi vegetali, cereali, frutta e verdura. Vediamo un esempio d dieta dimagrante da 1200 calorie

La dieta vegana è un tipo di alimentazione “etica” e salutare, eco-sostenibile perché elimina del tutto le fonti di origine animale (carne, pesce e derivati tra cui i grassi e i latticini), che sono quelli che "pesano" di più sull'ambiente nutrendo peraltro una minima fetta di popolazione mondiale, a favore di cibi di origine vegetale, meglio se crudi e biologici.

Si tratta di un regime dietetico considerato particolarmente benefico per l’organismo, perché permette di eliminare le tossine (che sono determinate soprattutto dall’accumulo di sostanze di degradazione delle proteine e dei grassi animali) e di ricevere sostanze nutritive ricche di antiossidanti che proteggono cuore e cervello da malattie, infiammazioni e degenerazioni.
Dieta-vegana-1200-calorie
Inoltre mangiare “veg” aiuta a mantenere il corpo più magro, cosa che, naturalmente, non guasta. Tuttavia, non tutto ciò che è vegano è anche dimagrante! Abbuffarsi di pane, pasta, dolci e frutta secca, per quanto buoni e genuini possano essere, non aiuta a dimagrire se una persona ha qualche chilo di troppo da smaltire.

Innanzi tutto per poter beneficiare davvero di questi regime alimentare dobbiamo puntare su fonti vegetali ricche di fibre (cereali integrali e non “bianchi”, frutta e verdura crude, legumi), che combattono stitichezza e ritenzione idrica e riducono l’assorbimento di zuccheri e grassi a livello intestinale.

In secondo luogo dobbiamo stare attenti con le dosi. Vediamo un modello di menù dimagrante vegano da 1200 calorie (che sono state studiate come quelle “giuste” per perdere peso rapidamente, ma consentendo comunque all’organismo di assumere tutti i principi nutritivi necessari per stare in salute):


  • Colazione: 1 bicchiere di latte di soia (ma potete alternarlo con latte di mandorle, di riso o di avena) + un frutto fresco (ad esempio una bella pesca o una banana) per un totale di 150 calorie
  • Spuntino di metà mattina: una coppetta di mele o pere cotte o un frutto fresco (60 calorie in tutto)


  • Pranzo: cous cous con legumi o verdure, o zuppa di legumi con (poca) minestra integrale, o un piatto di pasta integrale con sugo di pomodoro a crudo, per un totale di 400 calorie
  • Merenda: uno yogurt di soia (90 calorie)
  • Cena: seitan alla piastra con contorno di verdure alla piastra (zucchine e melanzane), o di broccoli la vapore, o di fagiolini, o un’insalata cruda mista (lattuga, rucola, pomodori, radicchio, invidia belga eccetera) per un totale di 500 calorie

Il condimento da usare sarà l’olio extravergine d’oliva (3 cucchiaini al giorno in tutto), da alternare con altro olio vegetali spremuto a freddo da usare e a crudo (sesamo, lino), + aceto di mele bio o succo di limone. Via libera anche alle spezie per insaporire, come ad esempio lo zenzero, la curcuma, il peperoncino, lo zafferano eccetera, che fungono da stimolo del metabolismo.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • Mail