Fragole, depurarsi con piacere

Buone anzi deliziose le fragole, appena arrivate sui mercati italiani, anche se ormai presenti tutto l'anno. Prima di tutto un pò di storia: sono originarie delle Alpi, dove crescevano allo stato selvatico, erano chiamata fragrans dai Romani, in omaggio all’intenso profumo.

Sulle loro tavole erano consumate per le feste in onore di Adone, semidio della fecondità maschile, alla morte del quale, Venere pianse copiose lacrime, che, giunte sulla terra, si trasformarono in piccoli cuori rossi. Insomma una bella storia romantica per gustare con più piacere un frutto davvero salutare, paragonate anche alle aspirine.

Ricche di vitamina C, svolgono attività antinfiammatoria, depurativa e diuretica. Utili nell’artrite. Essendo fortemente disintossicanti, coinvolgendo fegato e reni, possono dare le conosciute reazioni allergiche, che vanno interpretate come un eccesso di stimolazione alla eliminazione delle tossine.

  • shares
  • +1
  • Mail