Diabete, rosmarino e origano aiutano a combatterlo

Alcune erbe di uso comune come rosmarino e origano possono aiutare a combattere il diabete?

Una nuova ricerca suggerisce che erbe di uso comune come il rosmarino e l’origano, possono aiutare a combattere il diabete di tipo 2. La ricerca, condotta da Elvira Gonzalez de Mejia e dai suoi colleghi, membri del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e della Nutrizione Umana presso l'Università dell'Illinois, confermerebbe che determinati tipi di erbe possono effettivamente risultare utili per il controllo dei livelli di glucosio nel sangue, divenendo così dei potenziali alleati nel controllo di una malattia diffusa come è appunto il diabete di tipo 2.

Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno analizzato le proprietà di diverse erbe, ovvero origano greco (Origanum vulgare), maggiorana (Origanum majorana), rosmarino (Rosmarinus officinalis), e origano messicano (Lippia graveolens). I ricercatori hanno dunque testato gli estratti di queste piante per le loro capacità di interferire con un enzima collegato al diabete.

Ebbene, dalle analisi sarebbe risultato che le erbe più efficaci in tal senso sono senza dubbio l’origano greco, l’origano messicano e il rosmarino.

Ad un’analisi più attenta, sarebbe inoltre emerso che gli estratti commerciali di queste erbe sarebbero dei migliori inibitori dell’enzima, rispetto a quelli delle piante di serra.

Detto questo, nonostante i risultati ottenuti dalla ricerca – pubblicata sul numero di giugno dell’ACS Journal of Agricultural and Food Chemistry - lascino ben sperare, gli autori dello studio sottolineano che ulteriori ricerche e studi clinici sono necessari, al fine di determinare la reale efficacia che questi composti possono avere nella prevenzione e nel trattamento del diabete di tipo 2.

diabete rosmarino

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Diabetes.co.uk

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail