Medicina estetica, i dieci modi per utilizzare il botulino

Il botox non viene usato solo contro le zampe di gallina. Ecco le altre sue applicazioni principali

Non solo rughe: il botulino può essere utilizzato anche per far fronte ad altri problemi, da quelli prevalentemente di natura estetica come il “sorriso gengivale” a quelli più prettamente medici come l'iperidrosi. Eppure in molti credono che questo rimedio, sulla cui sicurezza ed efficacia sembrano esserci ormai pochi dubbi, sia un'arma ad uso esclusivo di chi vuole eliminare le zampe di gallina. Per questo l'Associazione Italiana Terapia Estetica Botulino (Aiteb) ha tentato di fare chiarezza elencando tutte le sue possibili applicazioni, includendo anche quelle off-label, ossia non approvate dalle autorità sanitarie, ma che stando alle dichiarazioni di Massimo Signorini, presidente Aiteb, sono comunque “molto praticate”.

La tossina botulinica permette di trattare in modo molto efficace le rughe d’espressione che sono provocate dai muscoli della mimica facciale dopo una certa età. Tipici esempi sono le rughe che si generano tra le sopracciglia con il corrugamento, le rughe frontali e le “zampe di gallina”

spiega Signorini, aggiungendo che il botulino ha anche indicazioni secondarie e terziarie che possono risolvere problemi estetici nelle parti centrali e inferiori del volto.

Non bisogna dimenticare tuttavia che la densità e l’importanza funzionale della muscolatura mimica dei distretti inferiori rende i trattamenti assai più delicati

precisa il presidente Aiteb, sottolineando che

il medico che li esegue deve avere una comprovata esperienza.

botulino utilizzi

Ecco i dieci usi principali del botulino elencati dall'Aiteb:


  • Ridurre le rughe di espressione, soprattutto a livello della fronte, fra le sopracciglia e ai alti degli occhi.
  • Sollevare la coda del sopracciglio (Brow-lift). Le iniezioni di botox possono aprire lo sguardo e migliorare l'estetica del volto.
  • Contro la sudorazione eccessiva (iperidrosi).
  • Per correggere il sorriso gengivale (gummy smile), quello che espone significativamente la porzione di gengiva compresa tra il labbro e l’arcata dentale superiore. Il botulino viene usato per indebolire i muscoli elevatori del labbro superiore.
  • Per trattare le conseguenze di paralisi del nervo facciale attenuando le asimmetrie dei volti colpiti da una paralisi settoriale o completa dei muscoli mimici di una metà del viso. Il botulino viene usato per indebolire in modo mirato e selettivo i muscoli del lato sano e rendere così le asimmetrie meno evidenti.
  • Alzare una “punta del naso che cade”.
  • Correggere un'espressione triste delle labbra. In questo caso il botulino viene usato per indebolire i muscoli depressori dell’angolo della bocca.
  • Correggere il mento a “pallina da golf” (contratto, schiacciato e con aspetto a buccia d’arancia della cute). Il trattamento può essere combinato con quello per correggere l'espressione triste delle labbra.
  • Trattare la cute ipersebacea del volto (in genere a livello di naso e fronte). Microiniezioni di botox possono ridurre efficacemente la secrezione di sebo e potrebbero essere efficaci anche contro l'acne.
  • Trattare diversi problemi a livello del collo: attenuare le bande verticali del muscolo platisma, comunemente note come “collo di tacchino” (un'altra possibile soluzione a questo problema è descritta nel video in apertura di questo post).

Attenzione, però: nel caso delle rughe verticali sul collo, della cute ipersebacea del viso e del sollevamento della coda del sopracciglio Signorini sottolinea che si tratta di applicazioni off-label.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | Comunicato stampa Aiteb

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail