L'elettroretinogramma: come si esegue l'esame, le indicazioni e le controindicazioni

L'elettroretinogramma o ERG è un esame diagnostico per indagare su eventuali problemi a carico della retina. Ecco come si esegue e quando.

L'elettroretinogramma, altrimenti chiamata con l'acronimo di ERG, è un esame diagnostico per individuare diverse patologie retiniche, alcune anche a carattere ereditario. L'esame viene eseguito con l'aiuto di un farmaco che permette alla pupilla di dilatarsi: l'oculista applica poi degli elettrodi corneali e cutanei, in grado di registrare il segnale elettrico che la retina produce in seguito a dei flash luminosi che si accendono e spengono con diversa intensità e diversa frequenza. In questo modo l'oculista può analizzare la risposta alla luce e al buio dei coni e dei bastoncelli.

L'esame è in grado di diagnosticare diverse malattie della retina e solitamente dura intorno ai 45 minuti. E' utile per diagnosticare le distrofie retiniche generalizzate come la distrofia dei coni e dei bastoncelli, la cecità notturna stazionaria congenita, la retinopatia pigmentosa, le retinopatie di origine disimmune o associate a particolari tumori. E' un esame indispensabile nel caso in cui la patologia non abbia ancora compromesso la vista o non ci siano alterazioni visibili con il semplice esame clinico: è un utile strumento in più nelle mani dell'oculista.

L'esame non è affatto invasivo e non è doloroso: solitamente è controindicato nei soggetti che non possono utilizzare i farmaci usati per poter dilatare la pupilla ed eseguire quindi l'esame, ma non esistono solitamente altre controindicazioni.

Nel caso di disturbo alla vista e nel caso il vostro medico vi abbia indirizzato verso questo esame, chiedete a lui tutte le informazioni necessarie legate al vostro specifico caso.

elettroretinogramma

Foto | da Flickr di nomad-photography

Via | auxologico

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • +1
  • Mail