Le bevande rinfrescanti e salutari contro la disidratazione

Frullati di frutta fresca ma anche di verdure estive, tanta acqua e poche bevande industriali zuccherate per mantenersi idratati e in salute.

Il caldo è deleterio per chi soffre di pressione bassa e il rischio disidratazione, quando le temperature superano i 35 gradi, è veramente alto: per contrastare stanchezza, mal di testa e rallentamento della pressione sanguigna, tutti sintomi della disidratazione, il segreto principale è quello di non far mai mancare al proprio organismo il giusto apporto di di liquidi che consentono la corretta funzionalità del nostro corpo.

Se la bevanda principale contro la disidratazione resta sempre e comunque l'acqua, da consumare fresca ma non ghiacciata per non incorrere nel rischio congestione, anche i centrifugati di frutta fresca e verdura, quelli che vengono chiamati in inglese "smoothies", sono ottimi per aiutare a reinserire i nutrienti principali nel nostro organismo, oltre a dare una vitalissima botta di energia e vitamine.

4813192053_30dd29dcc0_z

Si possono realizzare frullati, centrifugati e smoothies praticamente con tutta la frutta e la verdura a disposizione, facendo attenzione a calibrare i sapori perché stiano bene insieme e soprattutto a controllare lo zucchero aggiunto. Quando si tratta di zuccheri è meglio dolcificare con parsimonia, preferendo sempre lo zucchero di canna mascobado o panela al posto di quello bianco, oppure optando per alternative quali miele o stevia, se proprio la frutta non vi sembrasse sufficientemente dolce.

Noi di Benessereblog vi suggeriamo quattro combinazioni per centrifugati ottimi, insoliti e ricchi di sali minerali:

Centrifugato di ananas, carota, arancia e zenzero
Combinazione ta le più classiche, è ricchissimo di vitamina C (arancia e zenzero) e vitamina A (carota). L'ananas è drenante, aiuta a digerire e sgonfiare la pancia.

Frullato di banana, kiwi, menta e sedano
Fonte di potassio e vitamina C, con la menta diventa ancora più rinfrescante e profumato. Aggiungete poca acqua se troppo denso. Il sedano dona una nota amarognola piacevole, ma usatene poco.

Green smothie con spinaci, melone, mirtilli e latte di mandorla
Sembrerà strano, ma anche le verdure si prestano a questi esperimenti: frullate insieme gli ingredienti e dolcificate leggermente, questo è lo smoothie più antiossidante e nutriente che esista. Potete anche sostituire il melone con l'avocado; dolcificate a piacere.

Green smothie con pere, cetrioli e foglie verdi
Scegliete la verdura a foglia verde che preferite (bietoline, ad esempio) e frullate insieme a pere mature e un cetriolo piccolo. Aggiungete qualche goccia di limone. Aiuta a stabilizzare la pressione e favorisce l'idratazione.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail