Ossigenoterapia al viso, cos'è e a chi è consigliata

Il trattamento estetico è ottimo anche per preparare la pelle all'estate e liberarla dalle tossine prima di esporla al sole: quali sono i principi e come fare.

Tra i molti trucchi per preparare la pelle al sole ve ne sono di semplici, come le maschere con lo zucchero per un effetto di leggero scrub da fare da soli in casa, fino a quelli più complessi, veri e propri trattamenti estetici che servono a liberare la pelle dalle tossine e renderla più compatta; è importante che la pelle sia debitamente pulita delle impurità accumulate durante l'inverno, in modo che sia pronta ad un bagno di sole e possa beneficiare adeguatamente della luce solare.

L'ossigenoterapia al viso è uno di questi speciali trattamenti che in questo periodo possono aiutare ad avere una pelle più compatta e ricettiva alla luce solare: si basano sulla capacità della pelle di assorbire l'apporto extra di ossigeno, in grado di contrastare il decadimento cellulare nutrendole nel profondo. L'ossigeno è infatti uno dei nostri migliori alleati contro l'invecchiamento e l'ossigenoterapia sfrutta proprio l’applicazione di ossigeno puro nella pelle tramite macchinari specifici.

2722681243_9c25e56164_z

Il funzionamento è molto semplice: si inizia con una pulizia approfondita e un peeling leggero per preparare la pelle al trattamento e rimuovere tutte le cellule morte che possono essersi accumulate sulla superficie. L'ossigeno viene poi spruzzato sul viso (ma anche sul corpo) e lasciato agire per un lasso di tempo variabile, a seconda della condizione della propria pelle. In casi di necessità specifiche assieme all'ossigeno vengono veicolati antiossidanti, idratanti o cocktail di vitamine che contrastano l'inestetismo di cui si è afflitti.

L'ossigenoterapia aiuta innanzitutto a ripristinare la microcircolazione e riattivare il metabolismo della cute, solitamente affaticato da inquinamento, condizioni atmosferiche avverse, stress e invecchiamento: la produzione di collagene da parte dei fibroblasti, che serve a mantenere elastica la cute, migliora grazie all'ossigeno e in questo modo è possibile avere una pelle più tonica e liscia, oltre che luminosa. L'ossigenoterapia è tra i trattamenti estetici consigliati anche a chi ha problemi di macchie cutanee o piccole cicatrici da acne, oppure a chi soffre di rosacea, perché aiuta a migliorare la grana della pelle.

Va detto che una singola seduta non farà miracoli immediati e serviranno perciò varie ossigenoterapie, scaglionate nel tempo, per mantenere la pelle in forma; a ciò gli esperti consigliano anche di abbinare una dieta leggera e molta attività sportiva, che favorisce l'apporto di ossigeno alla pelle.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: