Cos' il paratormone, i valori di riferimento e cosa significa se è alto o basso

Il paratormone (PTH) regola il livello di calcio nel corpo, e viene secreto dalle ghiandole paratiroidi. Vediamo i valori di riferimento e cosa significa quando sono superiori o inferiori alla media

Il paratormone (PTH), è un ormone polipetidico secreto dalle paratiroidi, quattro piccole ghiandoline poste sul collo ai lati posteriori della tiroide. Compito di questo ormone è quello di regolare l’omeostasi del calcio libero nel sangue, ovvero di evitare che si creino accumuli o carenze di questo minerale prezioso per la salute delle ossa.

Il PTH agisce in modo diretto sugli osteoblasti, ovvero le cellule che formano le ossa, e in modo indiretto sugli osteoclasti (le cellule che regolano il riassorbimento osseo).

Paratormone
Sempre compito del paratormone è quello di stimolare la sintesi della vitamina D a livello renale (la vitamina che facilita l’assorbimento del calcio alimentare attraverso l’intestino), e il riassorbimento del calcio sempre a livello renale.

La produzione del paratormone è inversamente proporzionale alla concentrazione del calcio nel sangue, nel senso che troppo ne riduce i valori, e poco li aumenta, naturalmente. In linea di massima la misurazione dei livelli ematici di PTH è importante per valutare l’attività endocrina della tiroide e sulle sue para-ghiandole, e in caso di sospetta disfunzione. Ergo, livelli superiori alla norma possono indicare iper-paratiroidismo, al contrario valori inferiori ipo-paratiroidismo. Ecco quali sono i parametri normali di riferimento per uomini e donne.


  • Valori di PTH nelle donne: 14 – 72 pg/ml
  • Valori di PTH negli uomini: 14 – 72 pg/ml

Il test si effettua dopo un digiuno di almeno 8 ore attraverso un semplice prelievo di sangue. La rilevazione dei livelli di paratormone per la funzionalità paratiroidea si associano ad altre misurazioni come l’osteocalcina, i valori di calcio e fosforo e di vitamina D.

Vediamo quali possono essere i significati patologici di valori troppo elevati o troppo bassi di PTH


  • PTH superiore ai valori normali con calcio alto (ipercalcemia): iperparatiroidismo primario da indagare attraverso ulteriori analisi, tra cui la radiografia della tiroide
  • PTH superiore ai valori normali con calcio basso (ipocalcemia): disfunzione delle paratiroidi da indagare con altri esami del sangue e della funzionalità renale
  • PTH inferiore alla media con ipercalcemia: le ghiandole paratiroidi funzionano bene ma bisogna indagare le cause dell’eccesso di calcio nel sangue
  • PTH inferiore alla media: probabile ipo paratiroidismo

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Foto| via Pinterest

  • shares
  • +1
  • Mail