Pelle, 6 consigli pratici per ridurre i pori dilatati

Parola d'ordine: eliminare il sebo in eccesso. Ecco come fare

Poter mantenere per sempre la pelle morbida e perfetta di una bambina è il sogno di moltissime donne. La realtà, purtroppo, è però un'altra: con l'arrivo della pubertà tutto cambia e in molte si è destinate ad avere a che fare con la presenza dei famigerati pori della pelle.

Amici-nemici, verrebbe da definirli. In effetti, senza questi pori la pelle perderebbe la protezione offerta dal sebo che proprio attraverso questi pori fuoriesce e raggiunge la superficie dell'epidermide. Qui si trasforma in un importante strumento a disposizione della pelle per proteggere la sua salute. Non si può però non ricordare che l'eccesso di sebo è associato a sgradevoli problemi come l'acne, i cosiddetti punti neri e la pelle grassa.

Per di più tanto più sebo viene prodotto, tanto più i pori si dilatano, e pori dilatati non sono certo l'ambizione massima di una donna che tiene all'aspetto della sua pelle. Come fare per ridurli?

Ecco qualche consiglio pratico per renderli meno evidenti.


  • Curate la pulizia della pelle. Lavate regolarmente il viso per eliminare il sebo in eccesso e concedetevi di tanto in tanto un trattamento esfoliante, senza però esagerare: se, da un lato, si tratta solo di una soluzione a breve termine, dall'altro se troppo frequente può aumentare la sensibilità della pelle.
  • Struccatevi sempre prima di andare a dormire. Durante la notte il make up non fa altro che istruire i pori.

pori dilatati


  • Scegliete con cura i prodotti per la cura del viso, facendo attenzione ai loro ingredienti. I più utili zinco e magnesio, che aiutano a riequilibrare la produzione di sebo, ma anche rosmarino, lavanda e altri ingredienti dall'effetto lenitivo posso dare un aiuto alleviando le irritazioni. L'acido salicilico, invece, esercita un'azione esfoliante. Meglio, infine, preferire i prodotti non comedogenici, studiati appositamente per non intasare i pori.
  • Trattate in modo specifico le zone con pori dilatati. Infatti nella maggior parte dei casi il problema non riguarda tutto il viso. Le zone più colpite possono essere trattate con maschere all'argilla (nel video in apertura del post trovate un esempio di come prepararla) o con altri prodotti per liberare i pori.
  • Utilizzate una protezione solare. Diminuendo l'elasticità della pelle l'esposizione eccessiva ai raggi del sole fa apparire i pori più dilatati.
  • Curate l'alimentazione. Alcuni cibi favoriscono l'aumento della produzione di sebo, mentre grassi poco salutari possono infiammare la pelle e, di conseguenza, all'ostruzione dei pori. Meglio preferire gli eccessi di frutta e verdura.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | WebMD

  • shares
  • +1
  • Mail