Cos'è l'Ernia di Schmorl e come si cura

L'Ernia di Schmorl è una patologia che colpisce il nucleto polposo del disco intervertebrale, provocando delle protuberanze nella cartilagine.

L'Ernia di Schmorl è una patologia che colpisce i dischi intervertebrali e il corpo vertebrale: per sforzi troppo intensi o a causa dell'invecchiamento degli stessi, si vengono a formare delle protuberanze della cartilagine del nucleo polposo del disco intervertebrale nell’interno della spugnosa del corpo vertebrale. Se la lesione interessa più dischi allora si parla di cifosi.

La patologia non comporta sintomi che possono indurre il paziente a pensare di soffrire di questa malattia, che si manifesta quando il nucleo polposo del disco intervertebrale viene spinto verso il corpo vertebrale, provocando un solco che crea l'impronta dell'ernia discale intraspongiosa. La parete può essere rotta con facilità, causando la lesione che è alla base di questa patologia.

Il disturbo, che può manifestarsi anche in seguito ad un trauma o essere una condizione con la quale il soggetto che ne soffre è nato, talvolta si può presentare con dolore alla schiena o alle spalle, anche se spesso ci si accorge di questa malattia quando ci si sottopone ad una radiografia o ad una risonanza magnetica.

Non esiste una cura specifica, anche perché non si tratta di un disturbo pericoloso: se dovesse sfociare in cifosi, invece, potrebbero essere consigliati delle terapie correttive.

Ernia di Schmorl

Foto | da Pinterest di bulging disc

Via | comender

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • +1
  • Mail