La sindrome del tunnel cubitale: sintomi, cause e terapia

Cosa è la sindrome del tunnel cubitale, quali sono i sintomi, e qual è il trattamento più indicato?

La sindrome del tunnel cubitale è una condizione più rara rispetto alla sindrome del tunnel carpale, una condizione che è dovuta ad una compressione del nervo ulnare a livello del gomito, e che comporta una serie di sintomi come ad esempio un formicolio o una perdita di sensibilità alla metà dell’anulare e al mignolo. Il paziente lamenterà inoltre la sensazione di avere delle punture di spillo sulla parte interessata. Spesso tali sintomi si manifestano quando il soggetto è a letto, e si presentano in maniera saltuaria.

Nei casi più gravi però, i sintomi possono diventare persistenti, e potrebbero comportare anche disturbi a livello muscolare. Ad esempio, il paziente potrebbe trovare difficoltoso eseguire un gesto semplice come quello di stringere la mano ad una persona.

Le cause della sindrome del tunnel cubitale sono spesso legate ad una postura scorretta. Non a caso tale condizione viene definita anche con il nome di “gomito del cellulare” o “gomito del camionista”. Va da sé che un modo per prevenire ed attenuare il problema è senza dubbio quello di cercare di non assumere troppo di frequente tali scorrette posizioni.

sindrome del tunnel cubitale

La diagnosi di sindrome del tunnel cubitale viene eseguita in primis mediante l’osservazione dei sintomi lamentati dal paziente. Successivamente potrebbe essere utile una diagnosi mediante tecniche di imaging, oppure mediante elettromiografia. Il trattamento di tale sindrome sarà volto innanzitutto all’eliminazione delle cause che hanno scatenato il problema.

Per alleviare i sintomi il medico potrebbe inoltre prescrivere l’assunzione di farmaci (FANS, cortisonici o neurotrofici) e l’esecuzione di determinate terapie fisiche, come ad esempio quella laser, a ultrasuoni e così via. Il medico consiglierà inoltre l'immobilizzazione della parte durante la notte, mediante l'uso di particolari tutori.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Giuseppefanzone.it

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail