Tumori, scoperta la molecola che li fa scoppiare

A svelarne le potenzialità sono stati i ricercatori dell'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano

Si chiama miR-199a-3p e uccide le cellule dei tumori facendole scoppiare. E' questa l'ultima fra le molecole che promettono di aprire la strada a nuovi trattamenti per sconfiggere il cancro. In questo caso a perdere la battaglia sarebbe il carcinoma papillare della tiroide, un tumore che in genere viene trattato con successo con la chirurgia e la radioterapia, ma che nel 10% dei casi è resistente alle terapie tradizionali.

A scoprire le potenzialità di questa piccola molecola sono stati i ricercatori della Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori di Milano che lavorano con Maria Grazia Borrello, esperta dell'Unità meccanismi molecolari del Dipartimento di oncologia sperimentale e medicina molecolare. Come raccontato nel corso dell'ultimo congresso dell'European Association for Cancer Research (EACR), che chiuderà oggi i battenti a Monaco (Germania), lo studio che ha portato alla scoperta è stato pubblicato sulla rivista Oncotarget e apre la strada sia a nuovi trattamenti destinati ai pazienti affetti da carcinoma papillare della tiroide (la più comune fra le neoplasie che colpiscono questa ghiandola) sia, più in generale, a nuove terapie antitumorali innovative.

In genere nelle cellule di carcinoma della tiroide miR-199a-3p è presente solo a bassi livelli. Il team di ricercatori guidato da Borrello ha però scoperto che introducendo questa molecola nelle cellule tumorali è possibile letteralmente intossicarle. In presenza di miR-199a-3p, infatti, le cellule si riempiono di liquido fino a scoppiare. Il risultato è una sorta di suicidio di massa delle cellule tumorali.

Uno dei punti forte di questo nuovo meccanismo di "suicidio" cellulare è il fatto di poter rappresentare un'alternativa ai classici metodi utilizzati per indurre la morte delle cellule tumorali. Non bisogna infatti escludere che queste ultime possano essere resistenti al meccanismo classico di suicidio cellulare, l'apoptosi. In questo caso il fenomeno scatenato da miR-199a-3p potrebbe essere di sicuro interesse.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | Agi

  • shares
  • +1
  • Mail