Stress, i traumi infantili aiutano ad affrontarlo

Le difficoltà affrontate durante l’infanzia possono renderci più capaci di fronteggiare lo stress?

Fronteggiare lo stress potrebbe essere più “semplice” per coloro che, durante l’infanzia, hanno dovuto affrontare delle difficoltà e dei traumi. Ad avanzare tale ipotesi sarebbero stati i membri del Max Planck Institute of Psychiatry di Monaco, in Germania, i quali hanno condotto uno studio sui topi, guidati dal dottor Mathias Schmidt. Stando a quanto emerso dallo studio, sembrerebbe appunto che coloro che affrontano delle difficoltà in giovane età, abbiano maggiori capacità di adattamento nella vita, soprattutto di fronte alle situazioni di forte stress.

Gli autori della ricerca, esposta durante il Forum Europeo di Neuroscienze, in corso a Milano, hanno analizzato un campione di topi, ed hanno esaminato le loro condizioni di stress ambientale in età giovane e in età adulta. Inoltre, gli esperti avrebbero analizzato anche le avversità affrontate dalle cavie durante lo sviluppo e la maturità.

fronteggiare lo stress

Dalle analisi sarebbe emerso che, in soggetti predisposti geneticamente, le esperienze stressanti in giovane età possono favorire una maggiore capacità di adattamento allo stress in età adulta. Ciò però sembra non valere per tutti, ma solamente per chi – come dicevamo – presenta una predisposizione a livello genetico.

"Finora – hanno spiegato gli autori della ricerca - gli studi sugli umani hanno mostrato che lo stress nei bambini generalmente è correlato con l'aumento del rischio di insorgenza di disturbi di carattere psichiatrico, come la depressione. In realtà non tutti poi sviluppano disturbi dell'umore; alcuni diventano invece più resistenti allo stress della media. Quindi dovremmo prendere in considerazione anche altri fattori, come il rischio genetico e l'ambiente in cui viviamo o lavoriamo da adulti in relazione alle condizioni di vita vissute da bambini".

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

via | Agi

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail