La tricotillomania: cause, conseguenze e terapie

La tricotillomania è un disturbo ossessivo-compulsico che porta le persone che ne soffrono a strapparsi capelli e peli, arrivando anche a procurarsi alopecia o dermatiti. Nei casi più gravi si parla di tricofagia, l'abitudine a ingerire i capelli strappati.

La tricotillomania è un disturbo del comportamento tipico delle persone che non riescono a controllarsi dall'impulso di strapparsi peli del corpo o capelli, per puro piacere o gratificazione, ma anche per alleviare la tensione. Nei casi più gravi il soggetto arriva anche ad ingerire i peli e i capelli (si tratta di persone che soffrono di tricofagia). Ma come si manifesta e per quali cause?

Questo disturbo ossessivo-compulsivo è solitamente un rituale che viene eseguito dal soggetto nelle stesse modalità, in giorni, momenti o luoghi da lui scelti: il disturbo può comparire ad ogni età, anche se spesso di manifesta nell'infanzia o nell'adolescenza, con un'incidenza maggiore nel sesso femminile. Spesso il disturbo è associato a particolari momenti di stress e inizia con il soggetto che si strappa i capelli, per arrivare poi a strapparsi i peli di altre parti del corpo.

Gli episodi possono essere sporadici o più frequenti e lo stesso disturbo varia nel tempo, talvolta accanendosi anche verso altri soggetti e non solo sul proprio corpo. Chi soffre di tricotillomania spesso soffre anche di altri disturbi come ansia e depressione, mentre sono molti i soggetti che provano vergogna in quello che fanno e nell'aspetto che stanno assumendo, pur non riuscendo a fermarsi o a controllarsi. Talvolta si arriva alla perdita totale dei capelli e all'isolamento del soggetto stesso.

Come si curano i casi di tricotillomania? Sicuramente se notate che in voi o in chi vi sta vicino ci possano essere dei comportamenti tipici di questo disturbo ossessivo-compulsivo, rivolgetevi ad uno psicoterapeuta: solamente con la psicoterapia cognitivo-comportamentale e, talvolta, con una terapia farmacologica i pazienti possono sperare di affrontare questo disturbo.

tricotillomania

Foto | da Flickr di belljar

Via | ipsico

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail