Rinite allergica, i migliori rimedi naturali

Quali sono i migliori rimedi naturali per chi soffre di rinite allergica?

Rinite allergica

La rinite allergica è un disturbo che colpisce moltissime persone nella stagione calda: conosciuta anche come febbre o raffreddore da fieno, altro non è un'infiammazione della mucosa nasale che viene causata da una reazione allergica. Tra gli allergenti scatenanti i più comuni sono i pollini, i peli degli animali, gli acari e anche le muffe.

I sintomi più comuni della rinite allergica si manifestano in primavera e in estate prevalentemente, ma non solo perché talvolta ci sono allergie che non hanno stagionalità e si possono scatenare in tutti i mesi dell'anno. I sintomi più frequenti sono: starnuti, congiuntivite, lacrimazione, congestione nasale, naso che cola, prurito al naso e agli occhi, difficoltà a respirare, senso di oppressione al torace, mal di testa, disturbi del sonno.

Per poter curare al meglio la rinite allergica, bisogna eseguire tutta una serie di test per individuare l'allergene che scatena nel nostro organismo questa reazione: prima di tutto bisognerebbe evitare l'allergene, ma, come nel caso di pollini e acari, è un po' impossibile. Le terapie per la rinite allergica si basano su spray decongestionanti, farmaci antistaminici, farmaci broncodilatatori, farmaci corticosteroidi.

Esistono anche una serie di rimedi naturali che possiamo accostare alle cure farmacologiche, per alleviare un po' i sintomi: in caso di rinite allergica possiamo bere del tè verde, che contiene una sostanza che impedisce la produzione di istamina. Molto utile anche la radice di liquirizia e il miele, in grado di lenire un po' l'infiammazione e anche sintomi tipici della patologia come la tosse.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: